Mosley torna ad invocare gli abitacoli chiusi

Mosley torna ad invocare gli abitacoli chiusi

L'ex presidente della FIA invita la Indycar ad affrontare la morte di Wheldon in modo razionale

Dopo la tragica scomparsa di Dan Wheldon, l'ex presidente della FIA Max Mosley ha provato a tenere una mano agli organizzatori della Indycar, che oggi si trovano a dover fronteggiare una situazione molto simile a quello in cui si trovò lui nel 1994 di fronte alla morte di Ayrton Senna e Roland Ratzenberger. Mosley li ha invitati a non farsi prendere dall'agitazione del momento e a ragionare su quanto accaduto in modo razionale: "Penso che in questo momento debbano approcciarsi alla cosa in modo calmo e scientifico, cercando di capire quali sono le cose che possono essere fatte per evitare che qualcuno possa farsi male di nuovo" ha detto. "Non è possibile rendere le corse completamente sicure, si possono solo provare a ridurre le possibilità di assistere ad incidenti gravi. Per questo devono affidarsi al parere di tecnici esperti, compresi quelli della FIA". L'ex numero 1 della Federazione Internazionale ne ha approfittato anche per tornare a parlare di abitacoli chiusi, un tema che gli è sempre stato caro: "Credo che gli abitacoli chiusi potrebbero funzionare per incidenti come questo. Ovviamente le fatalità come la molla che ha colpito Felipe Massa o la gomma che ha ucciso Henry Surtees in Formula 2 non capitano tutti i giorni, ma con un abitacolo aperto il pericolo è sempre dietro l'angolo. E' qualcosa su cui comunque serve uno studio approfondito". Mosley comunque non nasconde che anche questa soluzione presenta delle difficoltà da superare: "Uno dei problemi è che potrebbe rendere le vetture ulteriormente più veloci, ma poi ci sarebbero anche altri modi per rallentarle. Ma le obiezioni non finiscono qui: come si fa per tenere pulite le calotte? Possono esserci problemi per l'estrazione di piloti? Vanno considerati tutti i pro e i contro per trovare delle soluzioni per migliorare la sicurezza dei piloti".

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati IndyCar
Articolo di tipo Ultime notizie