Baltimora rompe con il promoter della gara di Indycar

Baltimora rompe con il promoter della gara di Indycar

Non è stato versato il contributo di 1,5 milioni di dollari previsto negli accordi

Nonostante il successo della prima edizione dell'evento (si parla di oltre 45 milioni di dollari di introiti) e la sua conferma nel calendario 2012 della Indycar, a Baltimora non è tutto rose e fiori come potrebbe sembrare. L'amministrazione cittadina ha infatti deciso di interrompere il rapporto che la legava al promoter che ha organizzato la gara dello scorso anno. Negli accordi tra le due parti era previsto un versamento di 1,5 milioni di dollari. Il pagamento però non è mai avvenuto e questo ha portato alla rottura tra le due parti Ora la città del Maryland deve assolutamente trovare un nuovo promoter se non vuole rischiare di vedersi escludere dal calendario. Un'eventualità che sarebbe veramente un peccato capitale, specie se si pensa che nel 2011 sono stati oltre 150.000 gli spettatori che hanno riempito le tribune che circondavano il cittadino di poco più di tre chilometri.

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati IndyCar
Articolo di tipo Ultime notizie