IndyCar
G
Birmingham
03 apr
-
05 apr
Evento concluso
G
Austin
24 apr
-
26 apr
Evento concluso
G
Detroit
29 mag
-
31 mag
Evento in corso . . .
04 giu
-
06 giu
Prossimo evento tra
5 giorni
25 giu
-
27 giu
Canceled
G
Grand Prix of Indianapolis
02 lug
-
04 lug
Prossimo evento tra
33 giorni
G
Road America
10 lug
-
12 lug
Prossimo evento tra
41 giorni
10 lug
-
12 lug
Canceled
G
16 lug
-
18 lug
Prossimo evento tra
47 giorni
G
Mid-Ohio
07 ago
-
09 ago
Prossimo evento tra
69 giorni
21 ago
-
23 ago
Prossimo evento tra
83 giorni
G
Gateway
28 ago
-
30 ago
Prossimo evento tra
90 giorni
G
Portland
11 set
-
13 set
Prossimo evento tra
104 giorni
G
Laguna Seca
18 set
-
20 set
Prossimo evento tra
111 giorni
23 ott
-
25 ott
Libere 1 in
148 giorni

Alonso omaggia la McLaren scegliendo il #66 per Indianapolis

condividi
commenti
Alonso omaggia la McLaren scegliendo il #66 per Indianapolis
Di:
26 feb 2019, 14:26

Alla 500 Miglia l'asturiano correrà con il numero che aveva Mark Donohue sulla sua M16 nella prima vittoria centrata del 1972.

Fernando Alonso cambierà il suo numero di gara in occasione della sua partecipazione alla 500 Miglia di Indianapolis.

Lo spagnolo, che dal 2014 ha sempre corso con il #14 in Formula 1, nella sua precedente uscita sull'ovale dell'Indiana si era schierato con il #29.

Oggi Alonso ha annunciato tramite la sua pagina Twitter che utilizzerà il #66, ossia il numero con cui Mark Donohue conquistò la vittoria al volante della McLaren-Penske nel 1972.

"Correrò con lo storico #66 alla Indy 500 di quest'anno in onore del primo successo McLaren ottenuto alla "Brickyard" con la M16 nel 1972", ha scritto l'asturiano.

Per l'edizione 2019 Alonso guiderà motorizzato dal Bi-Turbo V6 Chevrolet.

 
Articolo successivo
Wickens ora si alza da solo: "Voglio ballare al mio matrimonio!"

Articolo precedente

Wickens ora si alza da solo: "Voglio ballare al mio matrimonio!"

Articolo successivo

Sage Karam torna alla 500 Miglia di Indianapolis con la Dreyer & Reinbold nel 2019

Sage Karam torna alla 500 Miglia di Indianapolis con la Dreyer & Reinbold nel 2019
Carica i commenti