Pruett mette in pole la Ganassi Racing a Long Beach

Pruett mette in pole la Ganassi Racing a Long Beach

Prima fila tutta con le Riley-Ford con la Michael Shank Racing seconda. Pole per la Corvette in GT Le Mans

La United Sportscar fa il suo esordio su un cittadino a Long Beach e anche qui per ora sono state le Daytona Prototype a fare da padrone. Sul tracciato californiano è arrivata infatti la pole position della Riley-Ford DP dei pluricampioni della Ganassi Racing. Il crono di 1'15"325 messo a segno da Scott Pruett, che divide l'abitacolo con Memo Rojas, è bastato per resistere all'ultimo assalto dell'altra Riley-Ford della Michael Shank Racing, che con la coppia Negri/Pew nel finale si è portata ad appena 41 millesimi di distacco. In terza posizione troviamo poi la Corvette DP della Action Express portata in gara da Barbosa/Fittipaldi, staccata però di oltre due decimi, che dividerà la seconda fila con la prima delle LMP2, che è la Morgan-Nissan della OAK Racing affidata ad Olivier Pla e Gustavo Yacaman, che ha chiuso a 343 millesimi. Per quanto riguarda le vetture GT (in questo caso sono in pista solamente le vetture del raggruppamento Le Mans), la pole position è andata alla Corvette di Jan Magnussen ed Antonio Garcia, che ha ottenuto il nono tempo assoluto precedendo di poco più di un decimo le due BMW Z4 GTE della Rahal Letterman Lanigan. Molto staccata invece la Ferrari 458 della Risi Competizione, settima con Fisichella/Cameron. Da segnalare, infine, la bandiera rossa esposta quando Johannes Van Overbeek è finito in testacoda con la HPD LMP2 della Extreme Speed Motorsports.

United SportsCar - Long Beach - Qualifiche

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati IMSA
Piloti Scott Pruett , Memo Rojas
Articolo di tipo Ultime notizie