Nuova partnership tra la Nissan e la Pickett Racing

Nuova partnership tra la Nissan e la Pickett Racing

La squadra campione dell'ALMS schiererà un pilota della Casa giapponese nelle gare più lunghe

Dopo aver abbandonato la HPD LMP1 con cui ha vinto gli ultimi due titoli dell'American Le Mans Series, la Pickett Racing darà il via ad un nuovo piano ambizioso nella United SportsCar, serie che nasce proprio quest'anno dalla fusione tra l'ALMS e la Grand-Am. Pochi giorni dopo aver annunciato la sua scelta di schierare una Oreca-Nissan LMP2 nella stagione 2014, ha confermato di aver avviato una partnership con la Nissan, che gli affiderà uno dei suoi piloti ufficiali in ognuna delle gare più lunghe del calendario, a partire dalla 24 Ore di Daytona. Il primo a dividere l'abitacolo con i confermatissimi Klaus Graf e Lucas Luhr sarà il figlio d'arte Alex Brundle, che nel 2012 è entrato a far parte dei programmi della Casa giapponese. Al momento invece resta incerto il nome del pilota che completerà l'equipaggio alla 12 Ore di Sebring ed alla Petit Le Mans.

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati IMSA
Piloti Klaus Graf , Lucas Luhr , Alex Brundle
Articolo di tipo Ultime notizie