Due posti a Le Mans nel 2016 per gli amatori

Due posti a Le Mans nel 2016 per gli amatori

La United SportsCar ha annunciato l'istituzione di due nuovi trofei per assegnare gli inviti

Gli organizzatori della United SportsCar hanno annunciato ieri delle importanti novità per quanto riguarda l'assegnazione dei posti alla 24 Ore di Le Mans 2016. Nella prossima stagione, infatti, i due inviti garantiti dalla serie statunitense andranno agli amatori.

La IMSA ha infatti annunciato l'istituzione di due nuovi trofei all'interno della classe Prototype e della GT Le Mans. Gli inviti messi in palio saranno relativi ai piloti, ma la speranza ovviamente è che questi decidano di iscriversi alla grande classica francese con la stessa squadra con cui corrono negli States.

Per partecipare a questi nuovi trofei, i piloti dovranno essere categorizzati come Silver e Bronze da parte dell'Automobile Club dell'Ouest ed avere anche una carriera al di fuori del mondo delle corse. Inoltre dovranno prendere parte a tutte e quattro le corse valide per la North American Endurance Cup, quindi alla 24 Ore di Daytona, alla 12 Ore di Sebring, oltre alle tappe di Watkins Glen e Road Atlanta.

Il trofeo istituito tra i prototipi è stato intitolato a Jim Trueman, pilota di successo nella Cam-Am, ma anche fondatore del Team Truesports, con cui Bobby Rahal si è imposto alla 500 Miglia di Indianapolis nel 1986. Quello relativo alla GTLM invece fa riferimento a Bob Akin, il cui team ha vinto la 12 Ore di Sebring nel 1986.

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati IMSA
Articolo di tipo Ultime notizie