Gurney vola: Bob Stallings Racing in pole a Daytona

Gurney vola: Bob Stallings Racing in pole a Daytona

Come previsto, le Daytona Prototype dominano la scena. In classe GT pole per la SRT Viper

Alex Gurney e la Bob Stallings Racing scrivono il loro nome nella storia della United Sportscar: è loro infatti la prima pole position della storia della serie, arrivata ieri in Florida durante le qualifiche della 24 Ore di Daytona, che come previsto hanno visto mettersi in evidenza le Daytona Prototype. Gurney, che dividerà l'abitacolo con Fogarty, Gidley e Law, ha piazzato la sua Corvette davanti a tutti in 1'38"270, staccando di un paio di decimi l'altra Corvette DP della Spririt of Daytona affidata a Westbrook/Valiante/Rockenfeller. Terzo tempo per la Riley-BMW della Speedworks portata in pista da Mayer/Popow/Hartley. Stupisce la DeltaWing, che con Meyrick/Legge/Rossi/Chaves si è inserita in ottava posizione, davanti alla Riley-Ford della Ganassi Racing (Pruett/Rojas/McMurray/Karam), ma soprattutto a tutte quante le LMP2, che sono capitanate dalla Oreca-Nissan della Pickett Racing, 11esima in griglia con Graf/Luhr/Brundle. Nella Prototype Challenge, pole per la CORE, 14esima assoluta con Bennett/Gue/Braun/Wilkins. Pole position a sorpresa nella classe GT Le Mans, nella quale a mettere tutti in fila è stata la SRT Viper, con Marc Goossens che è riuscito a realizzare un crono di 1'44"505 sulla vettura che dividerà con Farnbacher ed Hunter-Reay, precedendo di pochi millesimi la Porsche della Core Autosport (Tandy/Lietz/Pilet). Infine, nella GT Daytona a svettare è stata l'Audi di Miller/Rast/Haase/Bell, precedendo la Ferrari di punta della Scuderia Corsa, affidata a Balzan/Westphal/Vilander/Casè.

United SportsCar - 24 Ore di Daytona - Qualifiche

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati IMSA
Piloti Alex Gurney , Memo Gidley , Jon Fogarty
Articolo di tipo Ultime notizie