GT World Challenge Europe Endurance
09 mag
-
10 mag
Prossimo evento tra
36 giorni
29 mag
-
30 mag
Prossimo evento tra
56 giorni
WSBK
G
Losail
13 mar
-
15 mar
Evento concluso
G
Imola
08 mag
-
10 mag
Prossimo evento tra
35 giorni
WRC
12 mar
-
15 mar
Evento concluso
21 mag
-
24 mag
Prossimo evento tra
48 giorni
WEC
22 feb
-
23 feb
Evento concluso
23 apr
-
25 apr
Prossimo evento tra
20 giorni
MotoGP
30 apr
-
03 mag
Prossimo evento tra
27 giorni
14 mag
-
17 mag
Prossimo evento tra
41 giorni
IndyCar
13 mar
-
15 mar
Evento concluso
G
Birmingham
03 apr
-
05 apr
Prossimo evento tra
01 Ore
:
39 Minuti
:
44 Secondi
Formula E
27 feb
-
29 feb
Evento concluso
05 giu
-
06 giu
Prossimo evento tra
63 giorni
Formula 1
12 mar
-
15 mar
Evento concluso
ELMS
G
Barcellona
03 apr
-
05 apr
Prossimo evento tra
01 Ore
:
39 Minuti
:
44 Secondi
G
Monza
08 mag
-
10 mag
Prossimo evento tra
35 giorni
GT World Challenge Europe Sprint
01 mag
-
03 mag
Prossimo evento tra
28 giorni
26 giu
-
28 giu
Prossimo evento tra
84 giorni

Il Michael Shank Racing domina il venerdì di Daytona

condividi
commenti
Il Michael Shank Racing domina il venerdì di Daytona
Di:
9 gen 2016, 10:18

Ozz Negri al mattino ed Oliver Pla al pomeriggio hanno fatto segnare i tempi più veloci nella Roar Before 24

#60 Michael Shank Racing with Curb/Agajanian Ligier JS P2 Honda: John Pew, Oswaldo Negri, A.J. Allme
#60 Michael Shank Racing with Curb/Agajanian Ligier JS P2 Honda: John Pew, Oswaldo Negri, A.J. Allme
Partenza: #57 Krohn Racing Ligier JS P2 Judd: Tracy Krohn, Olivier Pla, Nic Jonsson conducono
Partenza: #57 Krohn Racing Ligier JS P2 Judd: Tracy Krohn, Olivier Pla, Nic Jonsson conducono
#88 Starworks Motorsport ORECA FLM09: Alex Popow, Scott Mayer, Sean Rayhall, John Falb
#0 Panoz DeltaWing Racing DWC13: Katherine Legge, Andy Meyrick, Sean Rayhall, Andreas Wirth
#45 Flying Lizard Motorsports Audi R8 LMS: Nic Jonsson, Pierre Kaffer, Christopher Haase, Tracy Kroh
#911 Porsche Team North America Porsche 911 RSR: Nick Tandy, Patrick Pilet, Kevin Estre
#007 TRG-AMR Aston Martin GT3: Santiago Creel, Antonio Perez, Sergio Perez, Ricardo Perez De Lara, L

La Ligier JS P2 Honda numero 60 del Michael Shank Racing ha dominato entrambi i turni del venerdì della Roar Before the Rolex 24. Nella prima sessione, Ozz Negri ha fermato il cronometro sul tempo di 1'39''655 nella prima sessione, mentre Oliver Pla è riuscito ad abbassare il crono di due decimi nel pomeriggio.

Proprio nella seconda sessione sono stati fatti segnare i tempi più veloci. Il Tequila Patron ESM ha fatto segnare il secondo tempo con Pipo Derani autore del crono di 1'40''328, mentre Sean Rayhall ha siglato al terza prestazione velocistica con il tempo di 1'40''420.

Sia la Ford del Chip Ganassi Racing che la vettura dell'Action Express Racing sono state protagoniste di incidenti. La vettura numero 1 è finita a muro quando alla guida si trovava Lance Stroll, mentre un contatto più lieve ha visto protagonista Joao Barbosa al volante della Corvette numero 5.

Il CORE Autosport ha condotto entrambe le sessioni nella categoria Prototype Challenge con Mark Wilkins autore del crono di 1'45''088 al volante della Oreca FLM09 numero 54.

Nella classe GT Le Mans il team BMW RLL ha dominato le due sessioni riuscendo a restare nel minuto e quarantacinque secondi. Lucas Luhr ha portato la sua BMW M6 GTLM in cima alla classifica della sessione mattutina grazie al crono di 1'45''088, mentre Augusto Farfus è stato il più rapido nella fase pomeridiana con il crono di 1'45''120 ottenuto al volante della vettura numero 25.

Le Corvette Racing Corvette C7.Rs e le Ford GT del Chip Ganassi Racing si sono subito date battaglia con la Corvette numero 4 seconda nel turno mattutino, seguita dalla Ford numero 66 subito dietro col terzo crono, mentre nel turno pomeridiano, la Corvette numero 3 e la Ford numero 67 hanno chiuso col terzo e quarto tempo alle spalle delle BMW.

La Ferrari non sembra distante dai rivali. Gianmaria Bruni ha fatto segnare il quinto tempo con la 488 GTE grazie al crono di 1'45''438. La Porsche ha chiuso a quasi un secondo di distacco dalla BMW con Fred Makowiecki autore del tempo di 1'45''971 al volante della 911 RSR.

Raffaele Giammaria ha fatto segnare il miglior tempo di categoria al volante della Ferrari 458 Italia GT3 numero 51 grazie al crono di 1'48''358, precedendo di 3 decimi la Dodge Viper GT3-R di Jeroen Bleekemolen. Terzoi tempo, 1'48''700, per la Lamborghini Huracán GT3 davanti alla Audi R8 LMS numero 44 del Magnus Racing ed alla Lamborghini Huracán GT3 numero 16 del Change Racing.

 

Roar Before 24 - Daytona - Libere 1

Roar Before 24 - Daytona - Libere 2

Articolo successivo
Lance Stroll subito a muro nei test di Daytona

Articolo precedente

Lance Stroll subito a muro nei test di Daytona

Articolo successivo

Il Michael Shank Racing ancora velocissimo a Daytona

Il Michael Shank Racing ancora velocissimo a Daytona
Carica i commenti