Rolf Ineichen guida il plotone elvetico alla 24 Ore di Daytona

Tra i sette piloti rossocrociati presenti nella celebre corsa in Florida, il driver di Sursee si è imposto nella Classe GTD. Hugo de Sadeleer è giunto quarto assoluto con la Ligier della United Autosports, Simon Trummer sesto.

Rolf Ineichen guida il plotone elvetico alla 24 Ore di Daytona
#85 JDC/Miller Motorsports ORECA 07, P: Simon Trummer, Robert Alon, Austin Cindric, Devlin DeFrances
#4 Corvette Racing Chevrolet Corvette C7.R: Oliver Gavin, Tommy Milner, Marcel Fässler
#85 JDC/Miller Motorsports ORECA LMP2: Simon Trummer, Robert Alon, Devlin DeFrancesco, Austin Cindri
Motorsport.com logo on the #32 United Autosports Ligier LMP2: Will Owen, Hugo de Sadeleer, Paul Di R
Checkered flag for #11 GRT Grasser Racing Team Lamborghini Huracan GT3: Rolf Ineichen, Mirko Bortolo
#4 Corvette Racing Chevrolet Corvette C7.R, GTLM: Oliver Gavin, Tommy Milner, Marcel Fassler
#4 Corvette Racing Chevrolet Corvette C7.R, GTLM: Oliver Gavin, Tommy Milner, Marcel Fassler, pit st
#32 United Autosports Ligier LMP2, P: Will Owen, Hugo de Sadeleer, Bruno Senna, Paul di Resta
#29 Montaplast by Land-Motorsport Audi R8 LMS GT3, GTD: Christopher Mies, Sheldon van der Linde, Jef
#29 Montaplast by Land-Motorsport Audi R8 LMS GT3, GTD: Christopher Mies, Sheldon van der Linde, Jef
#11 GRT Grasser Racing Team Lamborghini Huracan GT3, GTD: Rolf Ineichen, Mirko Bortolotti, Franck Perera, Rik Breukers
#32 United Autosports Ligier LMP2, P: Will Owen, Hugo de Sadeleer, Bruno Senna, Paul di Resta
#32 United Autosports Ligier LMP2: Will Owen, Hugo de Sadeleer, Paul Di Resta, Bruno Senna
#29 Montaplast by Land-Motorsport Audi R8 LMS GT3, GTD: Christopher Mies, Sheldon van der Linde, Jef
The clock strikes zero

Non sono mancati i rappresentati elvetici alla celebre 24 Ore di Daytona, svoltasi l’ultimo fine settimana di gennaio sul Daytona International Speedway.

A portare sul gradino più alto del podio la croce svizzera ci ha pensato Rolf Ineichen. Alternandosi con Mirko Bortolotti, Franck Perera e Rik Breukers alla guida dalla Lamborghini Huracán numero undici del GRT Grasser Racing Team, il driver di Sursee è stato autore di una strabiliante rimonta dall’ultima posizione fino alla vetta in GTD, sinonimo di 21esimo rango assoluto.

 

Il giovanissimo Hugo de Sadeleer ha soltanto accarezzato il sogno di salire sul podio in Florida. Il pilota vodese, insieme a Will Owen, Paul Di Resta e Bruno Senna, ha condotto la Ligier LMP2 della United Autosports al quarto posto assoluto.

Sesta piazza generale per Simon Trummer e l’Oreca LMP2 della JDC-Miller Motorsports. Il 28enne del Canton Berna si è alternato alla guida con Robert Alon, Devlin DeFrancesco e Austin Cindric.

Nessun trofeo nemmeno per l’esperto Marcel Fässler. Il pilota di Einsiedeln ha chiuso alla 14esima posizione assoluta, quarto in GTLM, sulla Corvette C7.R con Oliver Gavin e Tommy Milner.

Tra i top trenta assoluti anche Jeffrey Schmidt con l’Audi R8 LMS GT3 del Montaplast by Land Motorsport. Al fianco dei fratelli van der Linde e Cristopher Mies, l’elvetico ha chiuso in 27esima posizione assoluta e settimo nella Classe GTD.

 

Nella medesima categoria hanno gareggiato anche Christopher Lenz e Philipp Frommenwiler. Il primo ha tagliato il traguardo in tredicesima posizione nella Classe d’appartenenza, la menzionata GTD, a bordo della Lamborghini Huracán GT3 del GRT condivisa con Louis Machiels, Christian Engelhart, Ezequiel Perez Companc e Max van Spulteren.

 

Philipp Frommenwiler ha invece chiuso al 15esimo rango, 36esimo assoluto, con la Lexus RC F GT3 del 3GT Racing numero 14 accanto a Bruno Junqueira, Dominik Baumann e Kyle Marcelli.

condividi
commenti
24 Ore di Daytona, Rigon: "Risultato falsato dai problemi"

Articolo precedente

24 Ore di Daytona, Rigon: "Risultato falsato dai problemi"

Articolo successivo

Di Resta nell'IMSA con United Autosports anche a Sebring e Watkins Glen

Di Resta nell'IMSA con United Autosports anche a Sebring e Watkins Glen
Carica i commenti