Futuro in IMSA per Kevin Magnussen con la Cadillac di Ganassi

Il pilota di Formula 1 di Haas Kevin Magnussen è pronto per passare alle corse di auto sportive nel 2021, guidando per il team IMSA di Chip Ganassi Racing.

Futuro in IMSA per Kevin Magnussen con la Cadillac di Ganassi

Motorsport.com ha appreso che Kevin Magnussen sarà uno dei piloti titolari del teamCadillac DPi-V.R di Ganassi che parteciperà al Campionato IMSA WeatherTech SportsCar, il cui programma è stato confermato la scorsa settimana.
Il futuro di Magnussen è stato oggetto di molte speculazioni da quando ha annunciato l'addio al team Haas F1 il mese scorso e suo padre Jan Magnussen, l'ex asso delle auto sportive che gestisce la carriera del figlio, gli ha consigliato di cercare opportunità all'interno di IndyCar e WEC.

Tuttavia, con il WEC fissato per un 'anno di transizione', con l'introduzione delle prime Hypercars, Magnussen non avrebbe trovato un'opportunità particolarmente attraente sulla scena europea delle auto sportive.

Nel frattempo, anche se si è capito che si è avvicinato a tutte le squadre di IndyCar che avevano ancora un posto disponibile in ottobre (tranne una), la maggior parte dei proprietari era alla ricerca di un pilota che potesse portare soldi. Questo ha lasciato Magnussen senza un'opzione ovvia, dato che il suo sponsor personale Jack & Jones - un'azienda di abbigliamento danese - ha un'impronta trascurabile negli Stati Uniti, e la sua casa madre canadese Bestseller ha presentato istanza di fallimento la scorsa estate.

Ma l'avvicinamento del pilota di Formula 1 a Chip Ganassi ha portato a parlare del programma IMSA del team, che quest'anno è rimasto inattivo dopo la fine della collaborazione di grande successo con Ford nella classe GT Le Mans. Jan Magnussen non ha risposto ai tentativi di conferma di Motorsport.com.

Kevin Magnussen, campione 2013 della Formula Renault 3.5 Series, ha debuttato in Formula 1 per la McLaren nel 2014, ottenendo il secondo posto all'esordio nel Gran Premio d'Australia. In quella stagione ha poi conquistato altri 11 piazzamenti nella top 10 e l'11esimo posto nel campionato piloti. Tuttavia, la squadra lo ha reso pilota di riserva nel 2015 quando ha firmato Fernando Alonso, e alla fine dell'anno è stato mandato via.

Magnussen ha poi trascorso una stagione nel team Renault prima di essere ingaggiato dalla squadra di Haas di un anno nel 2017, il suo momento clou è stato il nono posto in campionato l'anno successivo. 

Jan Magnussen non ha potuto essere raggiunto per confermare la notizia dello switch IMSA del figlio.

Da quando Wayne Taylor Racing ha scelto di fare piazza pulita per quanto riguarda la formazione dei piloti che passerà dalla Cadillac alla Acura per il prossimo anno, significa che i full-timers 2020 di WTR, Ryan Briscoe e Renger van der Zande, Ryan Briscoe e Renger van der Zande, sono diventati disponibili per il partner Magnussen.

Nonostante i sette anni di associazione di Briscoe con Ganassi - tre in IndyCar, quattro in sportscar - Motorsport.com è dato di capire che van der Zande sarà confermato come il secondo full-timer nella Cadillac Ganassi. Il 34enne olandese ha contribuito a portare la Cadillac WTR a due trionfi della Rolex 24 e di due Petit Le Mans.

Il sei volte campione IndyCar di Ganassi, Scott Dixon, si unirà a Magnussen e Van der Zande per i quattro round di resistenza dell'IMSA - la Rolex 24 Ore di Daytona, la 12 Ore di Sebring, la 6 Ore di Watkins Glen e la Petit Le Mans.

condividi
commenti
IMSA: WTR annuncia Taylor-Albuquerque, più Rossi e Castroneves

Articolo precedente

IMSA: WTR annuncia Taylor-Albuquerque, più Rossi e Castroneves

Articolo successivo

Bamber resta in IMSA con la Porsche di Hardpoint EBM

Bamber resta in IMSA con la Porsche di Hardpoint EBM
Carica i commenti

Su questo articolo

Serie Formula 1 , IMSA
Piloti Kevin Magnussen
Team Chip Ganassi Racing , Haas F1 Team
Autore David Malsher