IMSA | Cadillac ha omologato la V-LMDh per la 24h di Daytona

La Casa americana ha ultimato il processo di omologazione del suo prototipo che con i team CGR e AXR esordirà a fine gennaio alla celebre Rolex 24, primo evento dell'IMSA 2023. A breve arriverà l'ok anche per la documentazione presentata al FIA WEC.

IMSA | Cadillac ha omologato la V-LMDh per la 24h di Daytona

La Cadillac Racing ha completato l'omologazione della sua V-LMDh con la quale nel 2023 sarà in azione nel FIA World Endurance Championship e nell'IMSA SportsCar Championship.

In casa General Motors, dopo aver annunciato i piloti delle vetture che saranno gestite dai team Chip Ganassi Racing ed Action Express Racing, è stato compiuto il passo finale che vedrà il prototipo esordire alla 24h di Daytona a fine gennaio prossimo.

Per quanto riguarda l'omologazione valida per 5 anni, l'IMSA ha richiesto un modello della vettura in scala 1:1 da analizzare nella galleria del vento di Windshear, in North Carolina, per poi essere smontato nel centro di Ricerca e Sviluppo NASCAR per verificare la conformità con la documentazione presentata dal costruttore.

Cadillac V-LMDh

Cadillac V-LMDh

Photo by: Cadillac Communications

"L'omologazione è un processo che prevede la specificazione di molti dettagli della vettura, del motore e di altri aspetti del veicolo - ha spiegato il direttore tecnico dell'IMSA, Matt Kurdock - L'idea alla base è che si tratta di un modo per controllare i costi e assicurarsi che le specifiche della vettura siano congelate".

"Una formula di omologazione lascia ai costruttori una certa libertà su ciò che vogliono fare, ma ci permette di assicurarci che tutti gli esemplari della vettura siano presentati allo stesso modo se ci sono più team della stessa Casa".

Cadillac V-LMDh

Cadillac V-LMDh

Photo by: Cadillac Communications

Sébastien Bourdais, che sarà portacolori di CGR, parlando con Motorsport.com ha aggiunto: "Si può iniziare a lavorare sulla preparazione dell'auto e sulla produzione dei pezzi, perché finché l'auto non è omologata tutto continua a cambiare e non si possono produrre parti".

"Con Daytona all'inizio della stagione, non c'è molto tempo per costruire i ricambi ed essere pronti per la gara. La tempistica è stata la preoccupazione più grande per essere pronti per l'inizio della stagione IMSA. Quindi credo che la situazione sia piuttosto buona".

Entro la fine del mese dovrebbe arrivare anche l'omologazione dell'auto che verrà iscritta al FIA WEC, in questo caso appannaggio della Federazione Internazionale e dell'ACO.

condividi
commenti

IMSA | Una Aston Martin di TGM e TF Sport alla 24h di Daytona

IMSA | Braun sarà compagno di Blomqvist sulla Acura LMDh di MSR