50 vetture nella entry list di Daytona, ecco le ultime novità

La prossima settimana in Florida si svolgeranno i test Roar per la 24h di fine mese e i team stanno completando le formazioni per le proprie DPi, LMP2, LMP3, GTLM e GTD. Vediamo chi sono i nomi usciti nelle ultime ore.

50 vetture nella entry list di Daytona, ecco le ultime novità

Saranno 50 le vetture in pista che prenderanno parte alla 24h di Daytona, primo round dell'IMSA WeatherTech SportsCar Championship che si terrà alla fine di gennaio.

Gli organizzatori dell'evento hanno pubblicato nella giornata di mercoledì l'elenco iscritti ufficiale per i test 'Roar Before the 24' che avranno luogo sul tracciato della Florida il weekend della settimana prossima.

7 prototipi si daranno battaglia per la Classe DPi, 10 in LMP2 e 7 anche per quanto riguarda la nuova categoria LMP3 che è stata introdotta per l'edizione 2021.

Ferrari, Corvette, BMW e Porsche sono invece i marchi rappresentati fra le 6 iscrizioni della GTLM riservata alle GTE, mentre la GT Daytona per le GT3 è la più nutrita perché annovera ben 20 auto.

Da segnalare che i colori distintivi delle varie Classi restano immutati, quindi nero per le DPi, blu per le LMP2, rosso per le GTLM e verde riservato alle GTD. Alla nuova LMP3 viene invece assegnato l'arancione.

Ci sono poi le novità dell'ultima ora fra i vari team, che stanno ultimando gli equipaggi delle rispettive vetture.

La Vasser Sullivan Racing aggiunge alla sua formazione l'esperto Oliver Gavin, reduce dall'esperienza in GTLM con la Corvette, e richiamando anche Townsend Bell. Quest'ultimo sarà assieme a Frankie Montecalvo e Zach Veach sulla Lexus RC F #12, e Gavin condividerà invece l'abitacolo della #14 con Jack Hawksworth ed Aaron Telitz.

La nuova esperienza del Team Magnus with Archangel con la Acura NSX #44 sarà invece portata a battesimo da Andy Lally e John Potter per tutto l'anno, con la coppia che verrà raggiunta da Spencer Pumpelly per le gare di Endurance Cup e "Super" Mario Farnbacher per Daytona.

Non potevano mancare i Campioni Endurance in carica della Paul Miller Racing, che con la Lamborghini dovranno anche ripetere il successo in Florida. A prendere il volante della Huracán saranno Madison Snow e Bryan Sellers per gli eventi Sprint, uniti a Corey Lewis per quelli Endurance, e con l'ufficiale Andrea Caldarelli che è il quarto pilota per la 24h. La vettura di Sant'Agata in questa prima gara avrà il #1 essendo la vincitrice in carica, poi apporrà invece il #48 sulle fiancate per il resto della stagione.

Infine bisogna già registrare la prima defezione causa Covid-19. Fortunatamente, Felipe Fraga non ha contratto il virus, ma purtroppo sarà costretto a rimanere in Brasile per via delle restrizioni sui viaggi.

In Riley Motorsports hanno quindi chiamato a sostituirlo Spencer Pigot, che si calerà nell'abitacolo della Ligier JS P320 LMP3 assieme ad Oliver Askew, Gar Robinson e Scott Andrews.

IMSA - 24h di Daytona: Entry List test Roar

condividi
commenti
La Mercedes conferma il supporto nelle gare GT e nel DTM

Articolo precedente

La Mercedes conferma il supporto nelle gare GT e nel DTM

Articolo successivo

Megennis approda in IMSA per correre con la Lexus

Megennis approda in IMSA per correre con la Lexus
Carica i commenti