IMSA, 12h di Sebring: vince la Mazda, ad Acura il titolo DPi

Harry Tincknell, Jonathan Bomarito e Ryan Hunter-Reay hanno regalato alla Mazda della Multimatic la vittoria alla 12h di Sebring, mentre in casa Acura Team Penske si festeggia il titolo IMSA di Helio Castroneves e Ricky Taylor.

IMSA, 12h di Sebring: vince la Mazda, ad Acura il titolo DPi

E dire che l'equipaggio della ARX-05 DPi #7, su cui c'era anche Alexander Rossi, era stato fermato da un problema tecnico in avvio, ma tornando in azione con 7 giri di ritardo ha conquistato l'ottavo posto in Classe prendendo i punti necessari per vincere il campionato piloti, team e costruttori.

Davanti a loro al traguardo troviamo i rivali diretti, Renger van der Zande, Ryan Briscoe e Scott Dixon (Wayne Taylor Racing), la cui Cadillac #10 ha accusato qualche problema.

Oltrettutto, Van der Zande aveva cominciato con un drive-through per una infrazione commessa prima di schierarsi. L'olandese ha infatti cambiato posizione mentre il gruppo si apprestava a raggiungere il rettilineo di partenza, cosa vietata dal regolamento.

Dopo 40', la Acura #7 ha avuto noie all'intercooler fermandosi per 25' ai box per le riparazioni, mentre un altro episodio incredibile ha visto Oliver Jarvis con la Mazda #77 finire contro la Cadillac #10 di Dixon, danneggiandogli la posteriore destra e costringendolo a rientrare per sistemare l'auto.

Per tutta la corsa le emozioni si sono sprecate e a 2h27' dal termine, Pipo Derani (Action Express Racing - Cadillac #31) e Juan Pablo Montoya con la Acura #6 sono venuti a contatto alla curva 5 e il colombiano ha perso la leadership, passata nelle mani di Pla, che ci ha messo poco a raggiungere e superare Derani (poi penalizzato). Il brasiliano ha anche avuto un problema all'anteriore destra rallentando parecchio.

La #6 ha invece proseguito concludendo seconda davanti alle quattro Cadillac, prendendo i punti necessari al successo in campionato.

Fra l'altro, a 27' dal termine Jarvis ha forato la posteriore sinistra della sua Mazda #77 causando un full-course yellow e dando modo alla gemella #55 di Tincknell-Bomarito-Hunter Reay di tenere il primato.

In Classe LMP2 ha vinto la Oreca #52 della PR1 Mathiasen Motorsports affidata a Patrick Kelly, Simon Trummer e Scott Huffaker, festeggiando al meglio i titoli già vinti a Laguna Seca.

GTLM

La Porsche conclude con una doppietta la sua avventura in IMSA grazie al successo della 911 RSR-19 #911 condotta da Nick Tandy, Fred Makowiecki ed Earl Bamber per 9" sulla #912 di Bamber, Laurens Vanthoor e Neel Jani.

Il tutto si è materializzato all'ultima ora, quando la BMW #25 del Team RLL nelle mani di Connor De Phillippi alla ripartenza dalla neutralizzazione si è toccata con il leader GTD Jeff Westphal sulla Ferrari #63 della Scuderia Corsa.

Le Porsche hanno avitato la carambola, cosa che non è riuscita a Lawson Aschenbach (Riley Motorsport - Mercedes #74), finito contro alla BMW e poi alla Ferrari.

Giornata da dimenticare per le Corvette, incappate in problemi alle sospensioni che lungamente i tecnici hanno provato a sistemare. La migliore delle C8.R è la #3 dei Campioni Antonio Garcia-Jordan Taylor, quinta davanti alla #4.

La BMW #24 è invece sul podio e si porta a casa i titoli di Endurance Cup.

GTD

La Porsche #16 della Wright Motorsports si impone nell'ultimo round dell'anno, ma il titolo va alla Acura #86 della Meyer Shank Racing.

Per tutto il 2020 le due vetture hanno combattuto strenuamente e a spuntarla stavolta è la 911, che all'ultima ripartenza era davanti alla rivale e ha superato la Ferrari #63 e la Mercedes #74 nell'incidente sopracitato. In questo modo Patrick Long è passato in testa e ha vinto assieme a Ryan Hardwick ed Jan Heylen.

Inoltre la #16 ha anche avuto un problema all'ammortizzatore posteriore per quasi tutta la corsa, sottolineando ancora di più l'impresa, precedendo la Aston Martin #23 di ian james, Roman De Angelis e Darren Turner.

La Acura #86 completa il podio con il titolo per Mario Farnbacher, Matt McMurry e Shinya Michimi.

La Lamborghini #48 della Paul Miller Racing del trio Bryan Sellers-Madison Snow-Corey Lewis si porta a casa il trofeo GTD Endurance Cup per la Casa di Sant'Agata Bolognese.

Cla Classe Num Pilota Telaio Giri Tempo Distacco Distacco Ritirato Pit stop Punti
1 DPi 55 United States Jonathan Bomarito
United Kingdom Harry Tincknell
United States Ryan Hunter-Reay
Mazda DPi 348 12:00'36.538 18 35
2 DPi 6 Colombia Juan Pablo Montoya
United States Dane Cameron
France Simon Pagenaud
Acura DPi 348 12:00'46.692 10.154 10.154 20 32
3 DPi 77 United Kingdom Oliver Jarvis
United States Tristan Nunez
France Olivier Pla
Mazda DPi 348 12:00'48.242 11.704 1.550 19 30
4 DPi 85 Brazil Matheus Leist
South Africa Stephen Simpson
Australia Scott Andrews
Cadillac DPi 347 12:00'51.943 1 Lap 1 Lap 20 28
5 DPi 5 France Sébastien Bourdais
France Tristan Vautier
France Loïc Duval
Cadillac DPi 346 12:00'38.292 2 Laps 1 Lap 22 26
6 DPi 31 Brazil Felipe Nasr
Brazil Pipo Derani
Colombia Gabby Chaves
Cadillac DPi 346 12:00'50.065 2 Laps 11.773 21 25
7 DPi 10 Netherlands Renger van der Zande
Australia Ryan Briscoe
New Zealand Scott Dixon
Cadillac DPi 341 12:00'49.388 7 Laps 5 Laps 21 24
8 DPi 7 Brazil Helio Castroneves
United States Ricky Taylor
United States Alexander Rossi
Acura DPi 341 12:00'54.467 7 Laps 5.079 22 23
9 LMP2 52 United States Patrick Kelly
Switzerland Simon Trummer
United States Scott Huffaker
ORECA LMP2 07 340 12:01'17.681 8 Laps 1 Lap 19 35
10 LMP2 8 Canada John Farano
Denmark Mikkel Jensen
Denmark David Heinemeier Hansson
ORECA LMP2 07 338 12:01'48.425 10 Laps 2 Laps 20 32
11 LMP2 38 United States Don Yount
United States Patrick Byrne
United States Guy Cosmo
ORECA LMP2 07 332 12:00'45.409 16 Laps 6 Laps 18 30
12 GTLM 911 United Kingdom Nick Tandy
France Frédéric Makowiecki
New Zealand Earl Bamber
Porsche 911 RSR - 19 332 12:02'22.731 16 Laps 1'37.322 15 35
13 GTLM 912 New Zealand Earl Bamber
Belgium Laurens Vanthoor
Switzerland Neel Jani
Porsche 911 RSR - 19 332 12:02'31.756 16 Laps 9.025 14 32
14 GTLM 24 Finland Jesse Krohn
United States John Edwards
Brazil Augusto Farfus
BMW M8 GTE 331 12:02'14.311 17 Laps 1 Lap 15 30
15 GTLM 25 Canada Bruno Spengler
United States Connor de Phillippi
United States Colton Herta
BMW M8 GTE 330 12:02'04.817 18 Laps 1 Lap 14 28
16 GTLM 3 Spain Antonio García
United States Jordan Taylor
Netherlands Nick Catsburg
Corvette C8.R 323 12:02'30.794 25 Laps 7 Laps 16 26
17 LMP2 51 Poland Jakub Smiechowski
United States Naveen Rao
United Kingdom Matthew Bell
ORECA LMP2 07 320 12:01'25.004 28 Laps 3 Laps 17 28
18 GTD 16 United States Ryan Hardwick
United States Patrick Long
Belgium Jan Heylen
Porsche 911 GT3 R 319 12:01'00.125 29 Laps 1 Lap 16 35
19 GTD 23 United Kingdom Ian James
Canada Roman Angelis
United Kingdom Darren Turner
Aston Martin Vantage GT3 319 12:01'03.395 29 Laps 3.270 13 32
20 GTD 86 Germany Mario Farnbacher
United States Matt McMurry
Japan Shinya Michimi
Acura NSX GT3 319 12:01'05.643 29 Laps 2.248 13 30
21 GTD 63 United States Cooper MacNeil
Italy Alessandro Balzan
United States Jeff Westphal
Ferrari 488 GT3 319 12:01'09.266 29 Laps 3.623 13 28
22 GTD 30 United States Rob Ferriol
United States Andrew Davis
Germany Pierre Kaffer
Audi R8 LMS GT3 319 12:01'10.210 29 Laps 0.944 13 26
23 GTD 57 United States Trent Hindman
Canada Mikhail Goikhberg
United States Joey Hand
Acura NSX GT3 319 12:01'17.243 29 Laps 7.033 14 25
24 GTD 44 United States Andy Lally
United States John Potter
United States Spencer Pumpelly
Lamborghini Huracan GT3 319 12:01'22.208 29 Laps 4.965 17 24
25 GTD 48 United States Bryan Sellers
United States Madison Snow
United States Corey Lewis
Lamborghini Huracan GT3 318 12:01'16.221 30 Laps 1 Lap 20 23
26 GTD 74 United States Gar Robinson
United States Lawson Aschenbach
United States Marc Miller
Mercedes-AMG GT3 312 11:47'40.533 36 Laps 6 Laps 19 22
27 GTLM 4 United Kingdom Oliver Gavin
United States Tommy Milner
Switzerland Marcel Fässler
Corvette C8.R 292 12:02'30.784 56 Laps 20 Laps 14 25
28 GTD 12 United States Frankie Montecalvo
United States Townsend Bell
United States Michael Quesada
Lexus RC F GT3 266 11:07'56.680 82 Laps 26 Laps 15 21
29 GTD 11 United States Richard Heistand
Netherlands Steijn Schothorst
France Franck Perera
Lamborghini Huracan GT3 263 10:13'29.160 85 Laps 3 Laps 14 20
30 GTD 96 United Kingdom Nick Yelloly
United States Robby Foley
United States Dillon Machavern
BMW M6 GT3 235 9:03'45.373 113 Laps 28 Laps 15 19
31 GTD 14 United Kingdom Jack Hawksworth
United States Aaron Telitz
United States Kyle Kirkwood
Lexus RC F GT3 70 2:39'52.720 278 Laps 165 Laps 3 18
condividi
commenti
IMSA: WTR libera tutti, in arrivo Taylor, Rossi e Castroneves

Articolo precedente

IMSA: WTR libera tutti, in arrivo Taylor, Rossi e Castroneves

Articolo successivo

IMSA: Chip Ganassi Racing in DPi con la Cadillac nel 2021

IMSA: Chip Ganassi Racing in DPi con la Cadillac nel 2021
Carica i commenti