Ford da 24 Ore: dopo Le Mans è arrivato anche il successo a Daytona

condividi
commenti
Ford da 24 Ore: dopo Le Mans è arrivato anche il successo a Daytona
Di:
30 gen 2017, 16:59

La Ford GT #69 di Müller, Hand e Bourdais dopo aver vinto a Le Mans si è ripetuta a Daytona: il successo è arrivato dopo un'ultima mezz'ora molto concitata frutto di una bella battaglia con Porsche e Ferrari.

Dopo Le Mans anche Daytona. La Ford si sta rivelando la specialista delle 24 Ore nella classe GTE Pro! Il team di Chip Ganassi si è aggiudicato la 55esima edizione della 24 Ore di Daytona conquistando la testa della corsa nell’ultima e decisiva mezz’ora di una gara combattutissima che ha aperto la stagione dell’IMSA, ma la Ford ha portato al traguardo le quattro GT che in qualifica avevano ottenuto anche le prime tre posizioni.

Sulla Ford GT #66 l’equipaggio composto da Dirk Müller, Joey Hand e Sébastien Bourdais, lo stesso che ha condotto il marchio americano alla vittoria di Le Mans nel 2016, è sempre stato in lotta per il successo...

È stato Dirk Muller a tagliare il traguardo dopo un finale molto combattuto con Porsche e Ferrari…
“Nelle gare di endurance ci sono molti modi per vincere o per perdere - ha commentato Bourdais - Semplicemente, non abbiamo sbagliato nulla”.

Hand e Bourdais hanno ringraziato Müller per aver combattuto in un finale concitato.

“Dirk ha portato a casa il risultato, alla fine - ha continuato Bourdais - È sempre così a Daytona… quasi non importa ciò che accade nelle prime 23 ore e mezza, tutto si gioca dall’ultima bandiera gialla”.

E anche l’edizione 2017 di Daytona non ha fatto difetto a questa regola…
“Devo ringraziare i miei compagni di squadra - ha dichiarato Müller - Ascoltando le cose che Chip ci ha sempre ripetuto al box, ovvero di riconsegnare la macchina come la si vorrebbe ricevere. Sono stato fortunato a non doverla cedere ulteriormente, perché c’era un piccolo graffio sullo specchietto destro, a causa di un mio… piccolo contatto con la Ferrari (ride), ma che grande gara! L’ha detto anche Joey. Credo che essere saliti sul podio sia stato un grande onore, perché siamo riusciti a vincere una gara molto impegnativa. Credo che tutta la squadra abbia fatto un lavoro fantastico”.

Il bottino della Ford è completato dalla GT #69 (Andy Priaulx/Harry Tincknell/Tony Kanaan) al 5° posto e la GT #68 (Olivier Pla/Stefan Mücke/Billy Johnson) al 7°. La Ford GT #67 ha completato la gara in decima posizione, dopo un incidente occorso durante le difficili ore notturne.

“Questa è una grande vittoria per la nostra Ford GT - ha dichiarato Raj Nair, vice presidente esecutivo di Ford Motor Company - È merito di tutte le persone coinvolte nel progetto, dal nostro Team Ford Chip Ganassi, a Roush Yates, Multimatic e Michelin. Le condizioni sono state molto difficili per gran parte della gara, ma la Ford GT, che poi ha vinto, non ha avuto problemi a scontrarsi contro alcuni dei più grandi protagonisti di questo sport. C’è molto di cui essere orgogliosi in questa vittoria e speriamo che sia l’inizio di una grande stagione per i nostri team”.

La vittoria di questa gara darà molto entusiasmo al Team Ford Chip Ganassi Racing nell’affrontare la prossima stagione, sia nel campionato IMSA che nel FIA WEC.

“Oggi è un giorno di grande orgoglio per Ford - ha speigato Dave Pericak, Global Director di Ford Performance - Dopo l’anno scorso, ci siamo presentati a Daytona con molto da dimostrare, ed è stato davvero bello vedere tutte e quattro le nostre GT correre così bene. La gara è stata emozionante, e la GT #66 ha fatto una gara perfetta. Davvero un ottimo modo di iniziare il 2017, e non potremmo essere più orgogliosi di tutti coloro che hanno lavorato così duramente per preparare questa gara”.

Articolo successivo
Fotogallery: gli scatti più belli della 24 Ore di Daytona 2017

Articolo precedente

Fotogallery: gli scatti più belli della 24 Ore di Daytona 2017

Articolo successivo

24 Ore di Daytona: si dice Cadillac, ma si legge Dallara

24 Ore di Daytona: si dice Cadillac, ma si legge Dallara
Carica i commenti
Sii il primo a ricevere le
ultime notizie