Drammatico incidente a Daytona: coinvolto Malucelli!

La Ferrari del forlivese centrata in pieno dalla Corvette di Gidley. Entrambi i piloti sono in ospedale

Un drammatico incidente alla 24 Ore di Daytona ha costretto la direzione della corsa a interrompere la gara con la bandiera rossa poco dopo la terza ora di gara: la Corvette DP di in gara con il numero 99 ha tamponato con estrema violenza la Ferrari 458 del team Risi di Matteo Malucelli con il numero 62. Il pilota forlivese aveva appena rilevato la Rossa da Gimmi Bruni, quando è stato centrato in pieno dal prototipo di Gidley mentre stava procedendo a rilento, probabilmente a causa di un problema di alimentazione al motore. L'impatto è stato tremendo: Memo Gidley, probabilmente a causa del sole basso, mentre stava tramontando, non avrebbe visto la Ferrari che procedeva lentamente perché si trovava dietro ad un'altra vettura che, invece, ha schivato la Ferrari. L’urto è stato devastante: la Corvette si è demolita nella parte anteriore nel botto raccappricciante. Entrambi i piloti sono stati subito soccorsi e trasferiti nel vicino ospedale di Halifax. Le prime notizie sullo stato di salute dei due conduttori sono molto contraddittorie: Matteo Malucelli sarebbe sceso dalla sua Ferrari prima dell'intervento dei soccorsi americani, mentre paiono più serie le condizioni del pilota del team Stallings: c'è voluto molto tempo per estrarre Memo dall'abitacolo della Corvette disintegrata, ma per fortuna lo sfortunato Gidley era perfettamente cosciente. I due piloti sono stati ricoverati in ospedale: Memo ha riportato delle fratture multiple, mentre Matteo era in un forte stato di shock, ma se la sarebbe cavata senza grossi danni fisici...

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati IMSA
Piloti Memo Gidley , Matteo Malucelli
Articolo di tipo Ultime notizie