GT World Challenge Europe Endurance
17 apr
-
19 apr
Prossimo evento tra
78 giorni
09 mag
-
10 mag
Prossimo evento tra
100 giorni
WSBK
G
Phillip Island
28 feb
-
01 mar
Prossimo evento tra
29 giorni
G
Losail
13 mar
-
15 mar
Prossimo evento tra
43 giorni
WRC
22 gen
-
26 gen
Evento concluso
13 feb
-
16 feb
Prossimo evento tra
14 giorni
WEC
12 dic
-
14 dic
Evento concluso
22 feb
-
23 feb
Prossimo evento tra
23 giorni
MotoGP
G
GP del Qatar
05 mar
-
08 mar
Prossimo evento tra
35 giorni
G
GP della Thailandia
19 mar
-
22 mar
Prossimo evento tra
49 giorni
IndyCar
13 mar
-
15 mar
Prossimo evento tra
43 giorni
G
Birmingham
03 apr
-
05 apr
Prossimo evento tra
64 giorni
Formula E
17 gen
-
18 gen
Evento concluso
14 feb
-
15 feb
Prossimo evento tra
15 giorni
Formula 1
12 mar
-
15 mar
Prossimo evento tra
42 giorni
G
GP del Bahrain
19 mar
-
22 mar
Prossimo evento tra
49 giorni

Daytona: quattro Lamborghini punite per una infrazione sul cambio

condividi
commenti
Daytona: quattro Lamborghini punite per una infrazione sul cambio
Di:
6 gen 2020, 08:44

In Classe GTD le Huracán della Grasser Racing e quella della Precision Performance Motorsports finiscono in fondo alla classifica per non aver rispettato i parametri sui rapporti. Penalità anche in LMP2 per la Performance Tech Motorsports.

Brutte notizie per le Lamborghini Huracán impegnate a Daytona: al termine dei test Roar, quattro delle cinque vetture del Toro presenti in Classe GTD sono state spedite in fondo al gruppo per una irregolarità tecnica.

I commissari sportivi dell'IMSA WeatherTech SportsCar Championship hanno ravvisato una infrazione commessa nei rapporti del cambio delle auto iscritte dal team Grasser Racing sotto l'effige di GRT (#11), GEAR Racing (#19) e GRT Magnus (#44), più la #47 della Precision Performance Motorsports.

In pratica, i parametri comunicati non erano conformi a quelli imposti dal regolamento tecnico nel punto 9.11.5c, che definisce i rapporti del cambio solamente per Daytona e non per altri eventi della stagione IMSA. L'unica Huracán che invece ha superato senza problemi le verifiche è la #48 della Paul Miller Racing.

Ciò significa che le Lamborghini saranno le ultime a poter scegliere in che box andare in occasione della 24h di fine mese.

Infine, in Classe LMP2 è arrivata una penalità anche per la Performance Tech Motorsports. poiché il crono ottenuto dalla Oreca 07 #38 è stato realizzato da Kyle Masson, pilota Silver. Le regole del 2020 impongono invece che a farlo sia un concorrente Bronze, per cui la monoposto finisce in fondo alla relativa classifica.

 

Articolo successivo
Roar Before the 24: continua il dominio Mazda a Daytona

Articolo precedente

Roar Before the 24: continua il dominio Mazda a Daytona

Articolo successivo

Mazda e Ferrari svettano nelle Qualifiche Roar a Daytona

Mazda e Ferrari svettano nelle Qualifiche Roar a Daytona
Carica i commenti