GT World Challenge Europe Endurance
17 apr
-
19 apr
Prossimo evento tra
55 giorni
09 mag
-
10 mag
Prossimo evento tra
77 giorni
WSBK
28 feb
-
01 mar
Prossimo evento tra
6 giorni
G
Losail
13 mar
-
15 mar
Prossimo evento tra
20 giorni
WRC
12 feb
-
16 feb
Evento concluso
12 mar
-
15 mar
Prossimo evento tra
19 giorni
WEC
22 feb
-
23 feb
Prossimo evento tra
09 Ore
:
58 Minuti
:
53 Secondi
18 mar
-
20 mar
Prossimo evento tra
25 giorni
MotoGP
G
GP del Qatar
05 mar
-
08 mar
FP1 in
13 giorni
IndyCar
13 mar
-
15 mar
Prossimo evento tra
20 giorni
G
Birmingham
03 apr
-
05 apr
Prossimo evento tra
41 giorni
Formula E
14 feb
-
15 feb
Evento concluso
G
Marrakesh ePrix
27 feb
-
29 feb
Prossimo evento tra
5 giorni
Formula 1
G
GP del Bahrain
19 mar
-
22 mar
PL1 in
27 giorni
GT World Challenge Europe Sprint
01 mag
-
03 mag
Prossimo evento tra
69 giorni
26 giu
-
28 giu
Prossimo evento tra
125 giorni

Daytona: penalizzata l'Audi della Montaplast/Land, il 2° posto GTD va a quella della WRT

condividi
commenti
Daytona: penalizzata l'Audi della Montaplast/Land, il 2° posto GTD va a quella della WRT
Di:
1 feb 2019, 07:02

La R8 #29 non ha rispettato il tempo minimo di guida dei suoi piloti e scivola fuori dalla Top20 di Daytona, regalando ai colleghi della WRT la piazza d'onore davanti alla Lexus della AIM Vasser Sullivan. Punita anche la Ferrari della Scuderia Corsa.

L'Audi R8 #29 del team Montaplast by Land Motorsport e la Ferrari 488 #63 della Scuderia Corsa sono state penalizzate dopo la 24h di Daytona, primo round della stagione 2019 del WeatherTech SportsCar Championship.

L'auto dei Quattro Cerchi condotta da Daniel Morad, Christopher Mies, Ricky Feller e Dries Vanthoor è stata colta in fallo sul punto 12.13.2 del Regolamento Sportivo che impone un tempo minimo di guida ai piloti 'Silver' e 'Bronze', i quali debbono singolarmente salire a bordo per lo stesso numero di minuti degli altri, indipendentemente dalla categoria in cui vengono inseriti e secondo la base stabilita dalla direzione gara.

Per quanto riguarda la Classe GTD, in questo caso si parla di 4h45' con una base di 3h30' (seppur ridotte dalle interruzioni dovute alla bandiera rossa). L'IMSA ha riportato che Feller non ha rispettato il tempo minimo, per cui la vettura scivola dal 2° al 22° posto in classifica, lasciando così la piazza d'onore alla Lexus #12 di Townsend Bell, Jeff Segal, Frankie Montecalvo ed Aaron Telitz preparata dalla AIM Vasser Sullivan, mentre sul podio sale l'Audi #88 del Team WRT Speedstar con sopra Frédéric Vervisch, Kelvin van der Linde, Ian James e Roman De Angelis.

La stessa infrazione è stata ravvisata anche per la Ferrari della Scuderia Corsa di Vilander, Cooper MacNeil, Dominik Farnbacher e Jeff Westphal, ritiratasi nel finale per un incidente di cui era stato protagonista il finlandese durante l'acquazzone che ha portato alla definitiva interruzione. La Rossa era comunque stata classificata 14a, ma con la penalità viene retrocessa al 23° posto.

Articolo successivo
Zanardi: "La mia gara a Daytona è stata certamente più dolce che amara!"

Articolo precedente

Zanardi: "La mia gara a Daytona è stata certamente più dolce che amara!"

Articolo successivo

Risi Competizione candida la sua Ferrari per Le Mans e boccia il BoP dell'IMSA

Risi Competizione candida la sua Ferrari per Le Mans e boccia il BoP dell'IMSA
Carica i commenti