Daytona: Jaminet positivo al Covid, la Eurasia chiama Mueller

Il francese era risultato positivo dopo il tampone effettuato al rientro da Dubai, per cui non potrà volare in Florida. Sulla Ligier #51 lo sostituirà il tedesco, suo amico e compagno in Porsche.

Daytona: Jaminet positivo al Covid, la Eurasia chiama Mueller

La RWR Eurasia Motorsport è stata costretta a chiamare Sven Müller per sostituire Mathieu Jaminet alla 24h di Daytona.

Il francese era risultato positivo al Coronavirus dopo il tampone effettuato la scorsa settimana al rientro dalla 24h di Dubai; nonostante sia asintomatico e in buone condizioni fisiche, chiaramente non potrà volare in Florida per la gara di questo weekend.

Al primo round dell'IMSA WeatherTech SportsCar Championship prenderà quindi parte Müller (che curiosamente condivide con Jaminet le esperienze in Porsche), alternandosi al volante della Ligier LMP2 #51 con Austin Dillon, Cody Ware e Salih Yoluç.

“Sono ovviamente molto dispiaciuto di non poter andare a Daytona, ma sto bene e sono contento che un amico e compagno di squadra come Sven prenda il mio posto - ha detto il transalpino - In mia assenza, non c'era scelta migliore! Lo seguirò attentamente e sono sicuro che la RWR Eurasia possa fare una buona gara”.

La RWR Eurasia partirà dalla quarta fila della categoria avendo chiuso la Qualifying Race di domenica scorsa all'ottavo posto con il duo Ware-Yoluç.

Per Daytona si tratta invece della seconda defezione causa Covid-19: i primi ad alzare bandiera bianca per la positività al virus erano stati i ragazzi della Black Swan Racing, con Tim Pappas e Larry Ten Voorde che lo avevano contratto nei giorni scorsi.

condividi
commenti
Ufficiale: anche Acura avrà la LMDh per IMSA e FIA WEC

Articolo precedente

Ufficiale: anche Acura avrà la LMDh per IMSA e FIA WEC

Articolo successivo

Magnussen: "La F1 oggi è facile, coi prototipi conta il pilota!"

Magnussen: "La F1 oggi è facile, coi prototipi conta il pilota!"
Carica i commenti