W Series
G
Le Castellet
25 giu
Prossimo evento tra
74 giorni
G
Spielberg
02 lug
Prossimo evento tra
81 giorni
WTCR
G
Hungaroring
14 mag
Prossimo evento tra
32 giorni
G
Slovakia Ring
21 mag
Prossimo evento tra
39 giorni
Moto3
04 apr
Evento concluso
G
Termas de Rio Hondo
09 apr
Postponed
Moto2
04 apr
Evento concluso
G
Termas De Rio Hondo
09 apr
Postponed
Formula E WSBK
G
Estoril
07 mag
Postponed
G
Aragon
21 mag
Prossimo evento tra
39 giorni
Formula 1 IndyCar
G
GP di Indianapolis Gara 1
14 mag
Prossimo evento tra
32 giorni
28 mag
Prossimo evento tra
46 giorni
MotoGP
04 apr
Evento concluso
G
GP d'Argentina
08 apr
Postponed
WRC
26 feb
Evento concluso
22 feb
Prossimo evento tra
10 giorni

La BMW continua con le M8 in IMSA solo per le gare endurance

Le M8 #24 e #25 saranno ancora in azione in Classe GTLM schierate dal Team RLL, ma solo per le corse più lunghe. Gli equipaggi saranno formati da Edwards-Krohn-Farfus e Spengler-De Phillippi-Eng, ai quali si aggiungono per Daytona Wittmann e Glock.

La BMW continua con le M8 in IMSA solo per le gare endurance

La BMW ha confermato che nel 2021 il suo impegno nell'IMSA WeatherTech SportsCar Championship sarà solo in Endurance Cup.

La Casa bavarese schiererà le sue M8 GTE in Classe GTLM in collaborazione con il Team Rahal Letterman Lanigan e gli equipaggi formati praticamente dagli stessi piloti visti all'opera nella passata stagione.

Sulla #24 ci saranno i confermati John Edwards e Jesse Krohn, ai quali si aggiunge Augusto Farfus, mentre Marco Wittmann sarà il quarto componente dell'equipaggio per la 24h di Daytona.

"Anche se la sosta invernale è durata poco, sono entusiasta di tornare a correre di nuovo - ha dichiarato Edwards - La 24h dell'anno scorso è stata una gara intensa ed emozionante fino alla fine e l'abbiamo vinta. La competizione sarà serrata anche quest'anno, ma sono fiducioso di poter ottenere terza vittoria consecutiva per il BMW Team RLL nella più grande gara dell'anno".

D'accordo anche il suo compagno di squadra Krohn: "Daytona è stata una buona pista per il team in questi ultimi due anni. Abbiamo fatto benissimo imparato tanto in questo periodo. Va da sé che ci sono anche parecchie cose che possono andare male in una gara di 24 ore, ma con le due vittorie all'attivo abbiamo trovato la chiave per ottenere il successo a Daytona. Abbiamo piloti forti in entrambe le vetture e non vedo l'ora di correre al fianco di John, Augusto e Marco. Augusto ha una incredibile esperienza in Nord America, non ha bisogno di nessuno che gli spieghi Daytona. Marco è estremamente veloce e senza dubbio non gli ci vorrà molto per imparare cosa ci vuole. È già stato qui, quindi sa cosa lo aspetta".

Per Farfus inizia una nuova avventura che lo vede arrivare fresco di titolo centrato nell'Intercontinental GT: "Daytona è sempre un posto magico e speciale per me. La gara è davvero storica e la nostra BMW M8 GTE è sempre stata forte ottenendo la vittoria negli ultimi due anni, quindi sono davvero felice di essere coinvolto anche nel 2021 e spero di poter aiutare il team a festeggiare un altro successo".

Carico anche il Bi-Campione DTM Wittmann per l'esordio al volante di una GTE: "E' bello che il nuovo anno inizi con un momento clou. Sarà la mia prima gara della stagione e il mio debutto con la BMW M8 GTE. Ho disputato la 24 Ore di Daytona con la Turner Motorsport nel 2016 e ovviamente la gara ora sarà molto diversa a causa della pandemia, ma le misure igieniche e di sicurezza hanno superato la prova nel DTM e alla 24 Ore del Nürburgring nel 2020. Non vedo l'ora di iniziare".

In Florida c'è anche il debutto di Timo Glock, che si unisce alla formazione della #25 formata come sempre da Connor De Phillippi e Bruno Spengler, coadiuvati per la prima volta in questa stagione da Philipp Eng.

"Sono davvero entusiasta di vedere cosa mi aspetta a Daytona, perché sia la pista che la BMW M8 GTE sono una novità assoluta per me - spiega Glock - Utilizzerò i test di questa settimana per abituarmi a tutto. In particolare, non vedo l'ora di vivere un'esperienza molto speciale come quella della 24h, che ho avuto il piacere di vivere per l'ultima volta nel 2015 a Spa-Francorchamps al fianco di Alex Zanardi e Bruno Spengler. Ho compagni di squadra forti e spero in un buon risultato. La macchina e il BMW Team RLL hanno già dimostrato di avere il potenziale per vincere negli ultimi anni".

Spengler è invece al secondo anno di fila in IMSA e sa già cosa lo attende: "Daytona è per me un momento importante e sono contento di parteciparvi di nuovo. Avevamo una vettura in grado di vincere l'anno scorso, ma siamo stati molto sfortunati con un problema tecnico in gara. Speriamo di avere più fortuna questa volta. Non vedo l'ora di lavorare di nuovo con il Team RLL e Connor; siamo andati molto bene l'anno scorso e conosco già Philipp dal DTM. Le quattro classiche endurance sono grandi gare con una storia incredibile. E' fantastico esserne coinvolti. Ho già preso parte a Daytona, Sebring e Road Atlanta, mentre Watkins Glen sarà una pista completamente nuova per me. Sono molto emozionato".

De Phillippi aggiunge: "In primo luogo, sono entusiasta di continuare questo viaggio con BMW e sono grato che abbiano riposto la loro fiducia in me. Per il 2021 voglio alzare l'asticella per me e per la squadra, iniziare questa stagione con lo stesso compagno avrà un grande impatto su Daytona; successivamente potremo costruire qualcosa di importante er il prosieguo della stagione. Daytona è sempre un grande spettacolo e non vedo l'ora di tornare a lavorare con tutti".

Dopo le esperienze nel DTM, per Eng c'è un nuovo capitolo all'orizzonte: "Non vedo l'ora di poter disputare le quattro gare endurance dell'IMSA con il BMW Team RLL e questi ottimi compagni di squadra. Spero che potremo confermarci vincitori come negli ultimi due anni a Daytona, ma so che avrò anche l'opportunità di lottare per il titolo. Ero al comando della classifica piloti dopo Sebring 2019, ma poi non avevo in programma altre gare IMSA. Per questo non vedo l'ora di partire con la stagione".

condividi
commenti
Lacorte: "A Daytona la Dallara può andare bene, è lo stimolo"

Articolo precedente

Lacorte: "A Daytona la Dallara può andare bene, è lo stimolo"

Articolo successivo

Daytona: c'è il rientro di Katherine Legge con la Porsche

Daytona: c'è il rientro di Katherine Legge con la Porsche
Carica i commenti