Arriva finalmente la fusione tra ALMS e Grand-Am!

Arriva finalmente la fusione tra ALMS e Grand-Am!

Poche informazioni, se non che dal 2014 ci sarà un solo campionato prototipi in Nord America

Arriva finalmente la fusione tanto attesa per gli appassionati di gare prototipi: dal 2014 in Nord America ci sarà un solo campionato che nascerà dalla fusione tra ALMS e Grand-Am. Finalmente dopo anni di campionati "a metà" si potrà tornare (si spera) ai fasti dell'IMSA, che chiuse a fine anni '90. E in seguito aprirono appunto American Le Mans Series nel 1999 e Grand-Am nel 2000. Pochissimo si sa su come sarà organizzato il nuovo campionato, così come è ancora oscuro il nome: "Non abbiamo un nome" ha detto Jim France, Presidente Grand-Am ( e Vice-Presidente NASCAR). "Abbiamo alcune idee da cui otterremo il nome per la nuova serie che nascerà dalla fusione." Per ora definito l'organigramma: Presidente: Jim France (fondatore della Grand-Am) Vice-Presidente: Don Panoz (fondatore della ALMS) Vice-Presidente Esecutivo: Lesa France Kennedy (Vice-Presidente NASCAR) Amministratore Delegato: Ed Bennett (Presidente Grand-Am) Amministratore Delegato: Scott Atherton (Presidente ALMS) Consigliere: Karen Leetzow (Vice-Presidente NASCAR) Per il 2013 le due serie correranno ancora divise, mentre sarà la 24 Ore di Daytona del 2014 a dare il via alla nuova categoria. Del tutto ancora ignoto il regolamento, ma dovrebbe venire giubilata la LMP1, come si deduce dalle parole di Panoz: "Al momento non stiamo pensando alla classe LMP1. Pensiamo a prototipi, prototipi avanzati. Siamo in America e la serie che stiamo creando è un campionato prototipi americano e dobbiamo prenderci cura del nostro mercato." Dovrebbero essere i Daytona Prototypes della Grand-Am a formare la classe top, mentre sarebbero le LMP2 a fare da categoria minore per quanto riguarda le vetture sportcar. Anche se c'è da risolvere la "piccola" questione del fatto che questa classe attualmente è più veloce dei DP. Probabilmente mantenute anche le classi GT, come dalle parole di Atherton:"Se si guarda alla categoria GT nella ALMS, molti la definiscono la classe di riferimento e cresce di anno in anno. Sarà sicuramente una grande aggiunta a quello che si è visto alla 24 Ore di Daytona." Panoz ha poi insistito che queste scelte non significano la fine delle relazioni con la Francia: "Ci tengo a dire che che il rapporto con l'ACO è stato una parte importante delle discussioni, affinchè venga mantenuto intatto. Credo che Le Mans ci supporti, il loro nuovo Presidente Pierre Fillon me lo ha confermato. Troveremo un modo per far si che alcune delle nostre squadre possano qualificarsi per Le Mans." Difatti l'ACO ha poi emesso un comunicato per complimentarsi per la giusta scelta presa e che la nuova entità resterà il loro campionato di riferimento per il Nord America come sono European Le Mans Series ed Asian Le Mans Series negli altri continenti. Il calendario probabilmente sarà composto da 12 eventi, che comprenderebbero la 12 Ore di Sebring, la gara più importante dell'ALMS. Nulla si sa dell'aspetto finanziario della nuova entità nata dall'accordo tra Grand-Am e ALMS, ma Atherton ha annunciato che i tracciati di Road Atlanta e Sebring, di proprietà di Panoz, entreranno a far parte della nuova organizzazione.

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati IMSA
Articolo di tipo Ultime notizie