Chip Ganassi abbandona BMW per la Ford

Chip Ganassi abbandona BMW per la Ford

La squadra di Memo Rojas e Scott Pruett avrà motori Ecoboost sulla propria Riley

Importante novità in vista per la Chip Ganassi Racing, che dopo aver vinto 7 degli ultimi 10 campionati Grand-Am si presenterà nel neonato United SportsCar Championship con motori Ford Ecoboost montati sui nuovi telai Riley al posto dei BMW usati finora. L'obiettivo è chiaramente partire subito col piede giusto ripetendo il successo conquistato lo scorso anno con Juan Pablo Montoya, Charlie Kimball, Memo Rojas e Scott Pruett. L'accordo coincide con l'ingresso di Ford nei prototipi statunitensi. La casa di Detroit ha preparato i V6 Ecoboost da 3,5 Litri, ma ha dato una mano anche alla Riley per lo sviluppo della nuova vettura. "Siamo contentissimi di questo accordo con Ford per il nostro programma nelle vetture sport," ha dichiarato Ganassi in occasione dell'annuncio. "Nelle ultime 10 stagioni abbiamo conquistato una grande quantità di successi in Grand-Am, ed ora all'alba del nuovo United SportsCar Championship siamo convinti che i propulsori Ford power saranno un ingrediente chiave per scrivere il nuovo capitolo del nostro team nei prototipi." Gli fa eco Jamie Allison, direttore di Ford Racing: "Questa è tecnologia Ford al suo massimo: iniezione diretta, turbocompressore ed alta efficenza. Questo nuovo motore Ford Ecoboost condivide il 70 per cento delle sue parti col 3,5 L V6 che il comune cliente può comprare oggi nella propria Taurus SHO. Probabilmente non c'è posto migliore per continuare a sviluppare e migliorarlo che nelle corse endurance." Così come Ganassi, anche i vincitori della 24 Ore di Daytona 2012 Michael Shank Racing passeranno ai Ford nella prossima stagione.

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati IMSA
Articolo di tipo Ultime notizie