Memo Gidley è stato operato anche alla schiena

Memo Gidley è stato operato anche alla schiena

L'intervento è andato bene e il pilota della Bob Stallings Racing è ancora ricoverato a Daytona Beach

Come era stato anticipato nella giornata di domenica, Memo Gidley è stato sottoposto ad un secondo intervento chirurgico in seguito al terribile incidente di cui è stato vittima nelle prime fasi della 24 Ore di Daytona. Il pilota della Bob Stallings Racing, che con la sua Corvette DP ha centrato in pieno la Ferrari di Matteo Malucelli, che procedeva lentamente, ma fuori traiettoria, a causa di un problema tecnico. Una volta estratto dall'abitacolo, Gidley è stato trasferito presso l'Halifax Health Center di Daytona Beach, dove è stato operato per stabilizzare le fratture al braccio ed alla gamba sinistra. Successivamente, è stato sottoposto ad ulteriori accertamenti, che hanno evidenziato la frattura di una delle vertebre della parte bassa della schiena. Ed è stata proprio questa ad essere trattata nell'operazione di ieri, che è andata come sperato dai medici. Al momento rimane ricoverato in osservazione nel centro medico della Florida, dove è rimasto fino a domenica anche Malucelli, in forte stato confusionale subito dopo l'incidente, prima di essere dimesso ed autorizzato a rientrare in Italia.

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati IMSA
Piloti Memo Gidley
Articolo di tipo Ultime notizie