Robert Wickens torna a vincere dopo il botto in IndyCar del 2018

Robert Wickens ha vinto la sua prima gara dopo l'incidente in IndyCar a Pocono del 2018, che gli ha causato una serissima lesione spinale.

Robert Wickens torna a vincere dopo il botto in IndyCar del 2018

Condividendo la sua Hyundai Elantra N con Mark Wilkins in una gara di due ore a Watkins Glen, il canadese ha vinto la Classe TCR del Michelin Pilot Challenge. La sua ultima vittoria in gara era stata in DTM al Nurburgring con la Mercedes nel settembre 2017.

A causa della lesione al midollo spinale, il pilota della Bryan Herta Autosport gareggia con comandi manuali per l'acceleratore e il freno, anche se ancora una lieve sensibilità nelle gambe e può stare in piedi per brevi periodi aiutandosi con un deambulatore.

Wickens ha guidato nel primo stint, passando dalla quarta posizione in griglia alla testa della corsa dopo un pit-stop anticipato sfruttando una neutralizzazione, montando nuovi pneumatici e facendo carburante. Prima di cedere il testimone a Wilkins, ha esteso il suo vantaggio a 10" sfruttando pneumatici nuovi.

La loro vettura si è persino piazzata per un breve periodo al nono posto assoluto nella gara che vedeva in lizza anche le GT4, prima di tornare in mezzo al gruppo per le ripartenze. Una raffica di bandiere gialle ha fatto sì che l'Alfa Romeo di Tim Lewis Jr si mettesse subito dietro a Wilkins, che però ha vinto alla bandiera a scacchi con 0"3 di margine.

Hyundai Elantra N Hand Controls enable Robert Wickens to utilize his throttle, brake and shifting inputs for his Elantra N TCR

Hyundai Elantra N Hand Controls enable Robert Wickens to utilize his throttle, brake and shifting inputs for his Elantra N TCR

Photo by: Bryan Herta Autosport

 

"Quest'anno siamo andati vicini a vincere diverse volte, ma per colpa nostra non ci siamo riusciti", ha detto Wickens alla NBC dopo la gara.

"Ho avuto un po' di paura durante il primo pit-stop perché ho urtato il retro del mio compagno di squadra Parker Chase all'ingresso dei box, ma la macchina era fantastica e perfetta in questo weekend".

"L'Alfa Romeo ha punti di forza diversi dai nostri, quindi gli ultimi giri sono stati piuttosto snervanti, era molto più veloce sui rettilinei. Mark aveva mezzo secondo su di lei alla ripartenza e prima del traguardo ha dovuto difendersi ancora alla 'Bus Stop'. Ha fatto un ottimo lavoro, sono felice di avergliela consegnata tutta intera e in buone condizioni".

Wickens ha anche svelato di essersi messo a guardare la gara ai box in differita sul servizio Peacock della NBC e non si era reso conto del ritardo di 1' rispetto al Live.

"Questa vittoria è come una pietra miliare della mia carriera. Non è quella più emozionante che ho ottenuto, forse perché ero seduto ai box mentre tagliavamo il traguardo e non avevo l'adrenalina di quando ero in macchina".

"Onestamente, abbiamo fatto molto bene in questo fine settimana, abbiamo avuto un problema in qualifica che il team è stato molto bravo a risolvere; alla fine avevamo chiaramente il passo giusto".

condividi
commenti
A Daytona vince l'Alfa Romeo di KMW-TMR, Wickens va a podio!
Articolo precedente

A Daytona vince l'Alfa Romeo di KMW-TMR, Wickens va a podio!