La Salita della Sila rinviata a data da destinarsi

La Salita della Sila rinviata a data da destinarsi

Non è stato raggiunto un numero sufficiente di vetture iscritte alla corsa

La ventiseiesima edizione della “Salita della Sila” è stata rinviata a data da destinarsi. La decisione è stata presa nel pomeriggio di ieri, dopo una lunga riunione che ha coinvolto il direttivo della Cosenza corse, la scuderia che organizza l’evento, e l’Aci Cosenza. Il motivo è giustificato dalla crisi che aleggia anche sull’automobilismo. Non è stato raggiunto, infatti, un numero sufficiente di vetture iscritte alla manifestazione tale da permettere il regolare svolgimento della gara e soprattutto tale da coprire l’esborso economico che questa avrebbe comportato. “Dispiace profondamente – ha dichiarato il presidente della Cosenza corse Sergio Perrima siamo stati costretti, per il bene di questa cronoscalata, a prendere un altro po’ di tempo per cercare di attingere a nuove risorse che permettano lo svolgimento di questa gara così attesa”. Nel corso di queste settimane, la Provincia aveva provveduto a installare nuovi guardrail sul tracciato e a valutare tutte le eventuali problematiche in termini di sicurezza, ma resta certo che le misure adottate resteranno valide allorquando la competizione verrà disputata. “È davvero un peccato – ha detto Carlo Scola, uno dei veterani delle cronoscalate cosentine – che a causa della crisi uno sport sano, pulito e appassionante come l’automobilismo debba risentirne. Anche mio figlio (Domenico Scola Jr., ndr) è dispiaciutissimo per questa notizia perché avrebbe voluto riscattarsi dopo l’uscita di pista della scorsa stagione. Ad ogni modo, restiamo fiduciosi, perché questa gara sarà più forte della crisi”.

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati SALITE
Articolo di tipo Ultime notizie