Faggioli trionfa anche alla Bergrennen Mickhausen

Faggioli trionfa anche alla Bergrennen Mickhausen

Il pilota toscano si è confermato ancora una volta imbattibile nel panorama delle salite

Simone Faggioli non si smentisce mai. Il velocissimo pilota toscano ha infatti conquistato la 34° edizione della Bergrennen Mickhausen, ultima prova stagionale del FIA International Hill Climb Cup. Al volante della sua competitiva Norma M20 FC motorizzata Zytek e gommata Marangoni/LeCont, Faggioli si è imposto in una prova tiratissima, che lo ha visto precedere Christian Merli con un distacco di appena 1"152 al termine delle tre manche di gara. Il fuoriclasse fiorentino ha così aggiunto l’ennesima perla ad una stagione da incorniciare, che lo ha visto conquistare per la settima volta in carriera il titolo europeo e per la decima il Campionato Italiano Velocità Montagna.

Dopo aver realizzato il miglior tempo assoluto già nella seconda e nella terza manche di prova, Faggioli ha subito imposto la propria superiorità anche in gara, stabilendo il migliore parziale del weekend nella seconda prova: 47"647 il crono registrato, che rappresenta anche il nuovo record del tracciato. Nella salita finale, il toscano ha così potuto gestire il proprio margine di vantaggio sugli inseguitori, precedendo quindi in classifica l’ottimo Merli su Osella PA 2000 e lo svizzero Eric Berguerand su Lola 99. Un risultato che rappresenta il modo migliore per avvicinarsi all’attesissimo Master FIA in Lussemburgo, ad Eschdorf, in programma per il prossimo 12 ottobre.

Eccellente è stata anche la prova dell’altro esponente di casa Best Lap, l’esperto Fausto Bormolini: il pilota di Livigno ha infatti conquistato il quarto posto finale, sfiorando l’appuntamento con quello che sarebbe stato il suo ennesimo podio stagionale al volante della veloce Reynard F.3000.

Sfortuna, infine, per Fulvio Giuliani, costretto al ritiro al volante della potente Lancia Delta EVO, il quale era stato protagonista nelle fasi iniziali della gara facendo segnare un ottimo parziale che gli era valso il quinto tempo di classe nel corso della prima salita.

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati SALITE
Piloti Simone Faggioli
Articolo di tipo Ultime notizie