Cubeda è il campione siciliano delle salite

Cubeda è il campione siciliano delle salite

Stagione trionfale per il veloce driver catanese della Cubeda Corse, che fa sua anche la classe E2/B 2000 in TIVM

Fine anno tempo di bilanci per Domenico Cubeda, sempre tra i protagonisti assoluti del panorama tricolore delle cronoscalate. In una stagione 2013 davvero trionfale, il veloce pilota catanese ha vinto il Campionato Siciliano della Velocità Montagna, ma non solo, perché anche nel Campionato Italiano e nel Trofeo Italiano (CIVM e TIVM) l'alfiere della Cubeda Corse ha raccolto una striscia di super risultati, sia a inizio stagione con l'agile Radical SR4 dell'Autosport Sorrento motorizzata Suzuki 1600 sia con l'Osella PA2000 by Paco74 e LRM con propulsore 2 litri Honda, biposto sulla quale Domenico era al debutto assoluto. Dopo le prime gare in cui ha dominato tra le 1600 del gruppo delle sport biposto (l'E2/B), grazie alle vittorie di classe di Luzzi e Fasano con la Radical, Cubeda cala un fantastico poker di vittorie assolute proprio al volante della nuova Osella, con la quale ha un impatto devastante per gli avversari. Riportando la Sicilia ai vertici della specialità, il forte catanese segna l'en plein nelle prime tre apparizioni sulla PA2000, trionfando in estate a Morano (TIVM), Reventino (valida per il CIVM) e Popoli (TIVM). Poi ottimi riscontri a Caltanissetta (di nuovo in CIVM) grazie a uno splendido terzo assoluto in gara-2, la sfortuna di Cellara e il gran finale a Sortino, dove Cubeda vince il campionato regionale frantumando il vecchio record del tracciato siciliano. Oltre alla serie dell'isola, in TIVM Domenico si aggiudica la coppa di classe 2000 del gruppo E2/B, dove è anche secondo assoluto. Nel Tricolore, sempre in E2/B 2000, è addirittura terzo pur avendo disputato soltanto due gare con l'Osella, che gli valgono anche il sesto posto assoluto di gruppo e l'11° della classifica generale. Restando nel CIVM, inoltre, le altre due gare disputate, le prime con la Radical SR4, hanno regalato a Cubeda addirittura la piazza d'onore della classe 1600. "Per me - dichiara il pilota della Cubeda Corse - il 2013 rappresenta la stagione più importante, oltre che vincente, della carriera. Debuttare sulla nuova Osella è stato un passo in avanti non da poco per la mia crescita. C'è ancora molto da lavorare e per questo stiamo pianificando al meglio il prossimo anno, nel quale vogliamo confermarci ai vertici. E proprio approfittando della vicinanza del Natale e del 2014 faccio i miei migliori auguri al team, ai miei compagni di squadra, a tutti quelli che ci sostengono e credono in noi, a tifosi e appassionati e al mondo delle salite in generale".

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati SALITE
Piloti Domenico Cubeda
Articolo di tipo Ultime notizie