Tragedia al Ring: anche Mardenborough è in ospedale

Il pilota è fortunatamente fuori pericolo. Nissan divulga il primo comunicato ufficiale riguardo l'incidente

Jann Mardenborough è stato sfortunato quanto involontario protagonista del tragico incidente avvenuto nel primo pomeriggio di oggi, in cui è deceduto uno spettatore, colpito dalla vettura del pilota britannico durante la gara VLN al vecchio Ring.

Il pilota sotto contratto con Nissan-Nismo è uscito da solo dai rottami della sua Nissan GT-R GT3 una volta terminata la carambola, ma era comprensibilmente sotto shock per aver travolto il pubblico che era dietro alle protezioni, provocando un morto e diversi feriti. Mardenborough è stato trasportato in ospedale per accertamenti, ma non è in pericolo di vita.

VLN e Nissan-Nismo hanno da poco emesso un comunicato stampa di cordoglio per i famigliari della vittima dell'incidente, uno spettatore che si trovava al di là delle recinzioni di protezione divelte dalla GT-R, impazzita e fuori controllo dopo il primo contatto con le protezioni laterali della pista.

Le parti interessate nell'incidente hanno subito fatto sapere di aver avviato un'indagine approfondita per trovare al più presto possibile le cause di questo incidente sfociato in tragedia. 

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati GT
Piloti Jann Mardenborough
Articolo di tipo Ultime notizie