Test con la Lotus Cup Italia per Sabino De Castro

Test con la Lotus Cup Italia per Sabino De Castro

La prova è avvenuta a nuovo circuito Tazio Nuvolari in vista di un possibile impegno nel 2015

Sulla nuova pista Tazio Nuvolari, Sabino De Castro ha provato la Lotus Cup che ha partecipato al campionato 2014. La giornata che ha visto continui mutamenti metereologici, ha dato la possibilità di testare la vettura sia con pneumatici rain che slick.

Il nuovo impianto situato a Cervesina (PV) ha una lunghezza di 2.804 m e dispone di un rettilineo principale di 720 m e 11 curve (6 a destra 5 a sinistra) risultando particolarmente adatto per effettuare test con vetture da competizione.

"Nonostante conosca bene questa vettura inglese in quanto istruttore Lotus all'interno dell'Autodromo Nazionale Monza, non avevo ancora avuto occasione di provare la versione Cup. Sono rimasto favorevolmente impressionato dalle modifiche che PB Racing ha apportato alla versione Elise stradale, modificando non solo l'aspetto aerodinamico (splitter anteriore, bandelle laterali, ala e diffusore posteriori), ma sopratutto sostituendo il cambio ad H con un sequenziale meccanico ad innesti frontali a 6 rapporti. Il motore Toyota 1800 cc con compressore volumetrico, eroga da 230 cv a 7.200 giri" ha detto De Castro.

"La mia prima sensazione è l'estrema maneggevolezza della vettura nel misto e nelle curve strette con un preciso inserimento; risulta anche stabile nelle curve veloci (grazie al ridotto peso 800 kg circa unita a un'ottima aerodinamica), garantendo al pilota la massima sicurezza grazie anche all'efficiente impianto frenante. Spero di essere al via al prossimo campionato Lotus Elise Cup 2015" ha aggiunto.

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati GT
Piloti Sabino De Castro
Articolo di tipo Ultime notizie