Tante novità in Austria nella Ginetta G50 Cup

Tante novità in Austria nella Ginetta G50 Cup

La più importante è la divisione dello schieramento con il GT Tricolore

Per la Ginetta G50 Cup è giunto il momento di varcare i confni italiani per il quarto evento della stagione 2012, anno del debutto in Italia del monomarca promosso da Nova Race che vede al via la coupè inglese "Made in Garforth". Dopo il round di Franciacorta corsosi a fine Giugno, Luigi Emiliani e Matteo Cressoni continuano la loro cavalcata in vetta alla classifica: il duo in forze alla Nova Race sarà però "diviso" a Zeltweg con Emiliani al via insieme alla prima delle new entry, Stefano Pozzi, mentre il giovane mantovano condividerà l'abitacolo con un altro volto nuovo in questa stagione, quello di Luis Scarpaccio, al debutto nella Gineta G50 Cup ma già profondo conoscitore della GT britannica. Per il team diretto da Giuliano Botazzi saranno al via anche Tiziano Frazza, il quale sarà affiancato dal vincitore di Gara 2 a Franciacorta, il giovane Enrico Garbelli, e i "solitari" Luca Magnoni e Roberto Rayneri. Potrebbe essere un'assenza pesante quella di Francesco Iorio, attualmente secondo in classifca insieme a Stefano Stefanelli: il pilota della Mihc Sport non sarà infatti presente in Austria e sarà quindi Luca Lorenzini ad aiutare Stefanelli nella rincorsa al titolo; il team vicentno avrà solo questa vettura al via nella trasferta sulle colline dell'Austria. La mancata presenza del pilota toscano potrebbe giocare a favore anche di Checco Malavasi: l'alfere della Composit Motorsport, attualmente terzo in classifca a 32 punti di distacco dalla vetta, punta a riscattare l'opaco weekend di Franciacorta al volante della sua nera-oro Ginetta G50, ma dovrà guardarsi anche dai sempre più competitvi Michele Merendino e Antonio Pellitteri. Sulla rossa vetura preparata dalla Rangoni Motorsport, il duo siciliano ambisce decisamente ad una doppia vittoria che potrebbe portarli in alto nella classifca generale, data anche l'assenza di un pericoloso rivale come il compagno di colori Angelo Rogari. Sulla seconda Ginetta del team emiliano saranno infat al via Mark Speakerwas e Massimo Argonauta, anche quest'ultmo al debuto al volante della apprezzata Gran Turismo inglese. La Gineta G50 Cup, nel weekend austriaco, vedrà infat anche alcune novità nel suo format di gara. La serie sarà infatti al via insieme alle vetture del Campionato Italiano GT (ovviamente con classifca separata) nelle prove libere e nelle due gare, mentre le qualifche vedranno le sole Ginetta in pista in due sessioni distnte che determineranno, con i migliori tempi ottenuti dai piloti, lo schieramento di partenza di Gara 1; la griglia di partenza della seconda manche invece sarà determinata dall'inversione dei primi sei piloti classifcat in Gara 1.

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati GT
Articolo di tipo Ultime notizie