Radical Master: Fausti-Cencetti re anche in Olanda

Radical Master: Fausti-Cencetti re anche in Olanda

L'equipaggio italiano ha vinto gara 2, conservando la vetta della classifica

Trasferta difficile ma positiva, con la conquista di una vittoria e di un terzo posto, quella dell'equipaggio italiano Fausti–Cencetti a Zandvoort (Olanda) per la terza prova del campionato prototipi Radical European Masters lo scorso 24–25 luglio. Il weekend nella pista olandese è iniziato subito in salita: il primo turno di prove libere non viene infatti svolto a causa di problemi all'elettronica del nuovo motore che il team ha dovuto montare dopo che nella gara precedente un malfunzionamento aveva fatto temere il ritiro. Il team Uk Racing riesce a risolvere prontamente il problema per il secondo turno ma i giri percorsi dai due driver toscani sono comunque solo una decina a testa su un tracciato a loro totalmente sconosciuto. Malgrado ciò, in qualifica 1 Cencetti mette subito le cose in chiaro conquistando la pole position. In gara 1 il chiancianese mantiene autorevolmente la prima posizione per tutto il suo turno mentre Fausti, dopo il cambio pilota, termina una accesa lotta al terzo posto. Domenica 25 è Fausti a scendere in qualifica 2 dove sul bagnato perde la pole a causa del traffico e si ferma al quinto posto. Gara 2 parte nel primo pomeriggio con il driver di Arezzo al volante deciso a riscattarsi. Andrea riesce a rimontare fino al secondo posto ma l'auto non esce indenne dai numerosi contatti e al cambio pilota Cencetti è costretto a perdere 15 secondi per una riparazione. Marco torna in pista sesto e malgrado l'auto sia quasi inguidabile, riesce a cogliere una splendida vittoria. Cencetti ha commentato: “L'obiettivo di mantenere la leadership in campionato è stato raggiunto e abbiamo anche incrementato il vantaggio. Bisogna quindi ritenersi soddisfatti. Personalmente sono molto contento delle prestazioni ottenute in un'altra pista davvero difficile e tecnica: essere ancora una volta il pilota più veloce durante tutto il weekend è stato magnifico. La pole position, il giro veloce e la vittoria di gara 2 mi danno sempre più fiducia e rendono il titolo europeo ancora più vicino”. “La vittoria di gara 2 ripaga tutte le difficoltà avute nel weekend - ha dichiarato Fausti - Purtroppo sono dovuto scendere in pista in gara 1 con soli nove giri svolti in prova libera e malgrado questo, avrei potuto mantenere la prima posizione - riconquistata più volte - se alcuni doppiati non mi avessero ostacolato. Anche in qualifica durante l'ultimo giro stavo realizzando la pole, ma sono stato rallentato nelle ultime curve da alcuni piloti lenti. In gara 2 ho lottato con il coltello tra i denti passando dal quinto al secondo posto con contatti durissimi. Questa vittoria è sicuramente più bella delle due ottenute al Nurburgring perché voluta a tutti i costi”. Dopo la tappa di Zandvoort, Fausti e Cencetti si riconfermano in testa alla classifica Supersport del Radical European Masters incrementando il vantaggio sul secondo classificato. Il prossimo appuntamento sarà in Ungheria sul circuito dell'Hungaroring il 20-21-22 agosto, in concomitanza con la 1000 km della Le Mans Series.

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati GT
Piloti Andrea Fausti , Marco Cencetti
Articolo di tipo Ultime notizie