Premiati i campioni 2014 della Lotus Cup Italia

Premiati i campioni 2014 della Lotus Cup Italia

L'atto conclusivo della stagione è andato in scena nello scenario di Villa Acquaroli a Carvico

Con la premiazione tenutasi sabato 13 dicembre si è uffcialmente chiusa la stagione 2014 della Lotus Cup Italia, un anno ricco di emozione ed estremamente positivo per la serie italiana dedicata alla Casa di Hethel.

Nello splendido scenario di Villa Acquaroli a Carvico, è andata in scena una serata di gala che ha visto partecipi tutti i protagonisti della Lotus Cup Italia, dai piloti ai team e agli sponsor che hanno ricevuto tutti un riconoscimento per aver creduto nella rinascita della serie, che quest’anno ha visto per la prima volta in pista un solo modello di vettura, la Lotus Elise Cup PB-R, sviluppata da PB Racing ed Hexathron Racing Systems con la collaborazione di Lotus Cars, auto che ha dimostrato affdabilità e competitività eccellenti e che ha riscosso notevole successo con 20 unità vendute in un anno.

Con Stefano d’Aste a fare “gli onori di casa”, sono stati circa cento gli ospiti intervenuti a Villa Acquaroli, per l’occasione arricchieta dalla presenza di quattro Lotus Elise Cup PB-R. Grandi applausi per i primi tre piloti classifcati ad iniziare dal neo campione Luca Lorenzini che succede, nell’albo d’oro, al monegasco Vito Utzieri; il trofeo del secondo posto è andato allo svizzero Fabrizio Scolari che ha preceduto sul podio finale Mauro Guastamacchia.

Tra i team, premiati dall’Ing. Marco Calovolo di Hexathron Racing Systems, il primo premio è andato ad Essecorse/Flower Power Racing (Fiorello Fiore ha ritirato il premio per conto del team cremonese) mentre il secondo posto è andato nelle mani di Giovanni Siliprandi e Luca Guariso (Siliprandi Racing) che hanno condiviso lo stage con Fabrizio Scolari e Maurice Nesurini (ScoRace Team) quali terzi classifcati.

Nella classifca Piloti-Squadre, a ricevere il premio da Stefano d’Aste sono stati, nell’ordine Luca Lorenzini e Marco Fiore, seguiti dal trio formato da Marco Coldani, Ivan Capelli e Stefano Caprotti e dal duo elvetico padre-fglia di Fabrizio e Sharon Scolari.

Relativamente alla Ladies Cup, Luli Del Castello e Sharon Scolari hanno ricevuto gli applausi della platea e i premi per una stagione più che positiva per entrambe. Uno speciale premio da parte di Lotus Cup Italia/PB Racing è andato anche ad Hexathron Racing Systems per l’eccezionale lavoro di sviluppo e supporto tecnico durante la stagione, così come a tutti i ragazzi della PB Racing - capitanati da Enio Bolsieri - che hanno duramente lavorato per assemblare in tempo record le Elise Cup PB-R.

MAK, Yokohama e gli altri partner tecnici hanno ricevuto invece un riconoscimento per aver creduto nel progetto. Infne, al termine delle premiazioni uffciali, sono andati in scena i Lotus Crazy Awards, premi speciali a piloti, meccanici o protagonisti della Lotus Cup Italia che, per episodi particolari, hanno contraddistinto originalmente la stagione 2014 della serie, un momento di gran divertimento, risate e applausi eche ha chiuso una stupenda serata... in attesa del 2015!

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati GT
Piloti Luca Lorenzini , Luigia Martina del Castello , Sharon Scolari
Articolo di tipo Ultime notizie