Una Lotus al Giro d'Italia Automobilistico 2012?

Una Lotus al Giro d'Italia Automobilistico 2012?

Potrebbe trattarsi della versione GT che corre nei rally della Exige

Siamo interessati al “Giro”. Non si fa scudo della diplomazia Claudio Berro, non ha segreti. Se “fiuta” le potenzialità di un’affascinante iniziativa si adopera a 360 gradi per aderirvi. Difficilmente si lascia sfuggire l’occasione. Il manager Lotus parla il linguaggio degli appassionati ed è diretto, senza fronzoli superflui o melensi. Si divide tra l’America, programma Indycar, l’Inghilterra, sede delle attività sportive di Lotus Motorsport e l’Italia dove ha saldi e imprescindibili legami. S’abbassa la bandiera a scacchi sulla prima gara della stagione a stelle e strisce, ed è già sul volo intercontinentale di ritorno in tempo utile per la prima uscita di Bernardo Sousa sulla Exige in versione GT Rally, che sarà schierata nell’europeo rally. Non è un vernissage, bensì un vero e proprio shakedown della nuova versione della coupè anglosassone. A San Bernardo di Conio la Lotus Exige è messa sotto torchio dal giovane pilota portoghese, Berro incontra manager, giornalisti e amici di vecchio corso. La vita in fondo è rimasta quella di sempre, oberata d’impegni e meeting in tre lingue contemporaneamente. Con Luca Pazielli si sofferma e il progetto della Lotus alla Grande Corsa prende forma. Una Exige ci sarà! Forse due, in collaborazione con UB Racing del vulcanico Pier Liberali. Il ventaglio delle opportunità permette di accostare al programma nomi di velocisti e, naturalmente, rallysti.

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati GT
Articolo di tipo Ultime notizie