Ombra Racing sul podio del VdeV al Paul Ricard

Ombra Racing sul podio del VdeV al Paul Ricard

Montermini, Cordoni e Zanuttini hanno piazzato la loro Ferrari 458 al secondo posto nella gara di tre ore

Ombra Racing non avrebbe potuto sperare in un miglior risultato per la sua prima esperienza nelle gare endurance: sul circuito di Le Castellet il team bergamasco ha infatti conquistato un meritato secondo posto nella 3 Ore del VdeV GT Endurance Challenge, alla fine di una gara combattuta ed interpretata alla perfezione da Andrea Montermini, Mario Cordoni e Marco Zanuttini. Di fronte a una concorrenza decisamente agguerrita, Ombra ha iniziato il fine settimana francese con il piede giusto chiudendo al comando due delle tre sessioni di Prove Libere, e ha poi colpito nuovamente in qualifica facendo registrare il miglior tempo grazie a un giro al fulmicotone di Montermini. Nessuno è riuscito a battere la prestazione di Andrea, ma nonostante questo per la squadra non è arrivata la pole position: il regolamento del VdeV prevede infatti che il miglior giro staccato da un pilota "Pro" debba essere compensato tramite una media con il miglior crono realizzato dal più veloce tra i gentleman dell'equipaggio, operazione che una volta effettuata ha portato la Ferrari giallo-blu del team sulla quarta piazzola in griglia, comunque una buona posizione di partenza per una gara di 3 ore. La gara, partita nella mattinata di domenica, ha poi confermato una volta di più la competitività di Ombra Racing: i primi due stint di corsa, entrambi da un'ora, hanno registrato performance perfette sia da parte dello staff tecnico, velocissimo nel lavoro ai box, che da parte dei piloti: Cordoni e Zanuttini si sono infatti concentrati su un passo costante, che hanno mantenuto con grande regolarità ed evitando errori. L'approccio corretto dei due gentleman ha pagato, perché ha portato la vettura in terza piazza a un'ora dalla fine, anche se con un giro di svantaggio sulla vettura di testa. A quel punto in macchina è salito Montermini, e l'ex F.1 ha messo in scena un recupero da cineteca: girando in media tre secondi al giro più veloce rispetto alle due vetture che lo precedevano, Andrea si è prima sdoppiato e poi ha iniziato a ridurre tornata dopo tornata il distacco, che a quel punto ammontava a circa due minuti. A suon di giri veloci si è preso la seconda piazza, e quando sul ciruito del Paul Ricard è sventolata la bandiera a scacchi il pilota di Sassuolo aveva già recuperato un minuto pieno sulla testa della corsa. Rientrato ai box tra i festeggiamenti del team, Andrea ha così assicurato a Ombra il secondo posto e il giro più veloce della gara, con 1"1 di margine sulla vettura più vicina. Ora il team è pronto per ripetere una performance dello stesso livello a Portimao, dove questo fine settimana scenderà in pista per il secondo appuntamento del GT Open. Davide Mazzoleni (Team Manager): "Siamo felicissimi per questo secondo posto. In questo fine settimana dovevamo fronteggiare diverse cose nuove, dal format di gara a un equipaggio tutto nuovo per noi, ma il modo in cui la squadra ha affrontato il tutto è stato straordinario. I ragazzi sono stati perfetti, così come un gran lavoro è stato fatto anche dai piloti. Si sono trovati subito a proprio agio come equipaggio, e hanno lavorato insieme per trovare soluzioni di setup condivise che fossero adatte a tutti, è difficile fare di meglio. Poi in gara Mario e Marco hanno fatto benissimo, guidando per un'ora a testa senza nessun problema nonostante il gran caldo, e il resto lo ha fatto Andrea. E' stato davvero fenomenale, sapevo quanto fosse veloce ma lavorandoci a stretto contatto ho scoperto una persona affabile che conosce il mondo delle corse in ogni suo aspetto, davvero a 360 gradi. Lavorare con lui è stato un privilegio, spero che potremo ripetere l'esperienza presto".
Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati GT
Piloti Andrea Montermini , Mario Cordoni , Marco Zanuttini
Articolo di tipo Ultime notizie