Marco Cassera alla 24 Ore di Dubai con una Ginetta

Marco Cassera alla 24 Ore di Dubai con una Ginetta

Il portacolori Happy Racer dividerà l'abitacolo con Cappelletti, Piron, Necchi e Bonacini

Ventiquattro ore di agonismo, adrenalina e spettacolarità. Un allettante banchetto al quale la scuderia Happy Racer non intende rinunciare, forte di quelle prerogative vincenti capaci di innalzarla nell'ennesima programmazione agonistica stagionale. A godere dei riflettori del “circus” automobilistico internazionale sarà Marco Cassera, veloce portacolori bergamasco dal bagaglio vincente, al via della “Dunlop 24 H Dubai” in scena dal 12 al 14 gennaio prossimi sull'asfalto del Dubai Autodrome. Reduce da una stagione 2011 che lo ha eletto in posizione d'onore di GT Cup nella prestigiosa Blancpain Endurance Series, forte di un recente passato che ne ha evidenziato le performance nel contesto nazionale di Turismo Endurance ed un susseguirsi di brillanti prestazioni al volante della Seat Leon, culminate con il successo nell'edizione 2007 del Motor Show, il commercialista lombardo è pronto ad entrare prepotentemente nel mosaico della scuderia torinese, cercando di assecondare quelle rosee e legittime aspettative mostrate dall'entourage a margine del suo approdo in squadra. Cercherà il successo di classe, Marco Cassera, nel corso della 24 Ore di Dubai. Lo farà al volante della Ginetta G50 GT4, vettura già testata negli appuntamenti nazionali 2011 di Misano e Vallelunga, caratterizzati da un successo ed una posizione d'onore nel contesto adriatico e da un terzo gradino del podio nella seconda manche di quello laziale. Ad alternarsi alla guida della “made in England” Gran Turismo saranno, oltre a Cassera, Tiziano Cappelletti, il belga Pierre Piron, Paolo Necchi ed Alessandro Bonacini. “Un debutto che condividerò con i miei compagni di squadra, anch'essi alla prima esperienza su questo circuito – ha commentato Cassera prima della partenza per Dubai – sarà l'occasione per valutare le mie reali condizioni fisiche a seguito della frattura del piede, variabile che ha limitato la mia attività e la mia preparazione negli ultimi due mesi. La Ginetta è una vettura agile, sono convinto che faremo bene. Certo, iniziare la stagione con un successo di classe andrebbe più che bene anche se sappiamo che non sarà facile, visto l'elevato numero di concorrenti”. Motori accesi giovedì 12, in vista delle prove libere e di qualificazione che anticiperanno la gara vera: ventiquattro ore di agonismo che inizieranno alle 14,00 di venerdì 13 e che, alla stessa ora del giorno seguente, decreteranno il vincitore. Prevista un'ampia copertura mediatica grazie alla diretta dell'emittente satellitare Motors TV.

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati GT
Articolo di tipo Ultime notizie