Video Macao: ecco la clamorosa carambola al via della Qualifying Race!

Alla "Police Bend" Juncadella è finito a muro, Vanthoor non ha potuto evitarlo e di conseguenza anche tutti gli altri che arrivavano si sono toccati, con l'Audi di Di Grassi addirittura sollevata da terra.

 

La Qualifying Race della FIA GT World Cup di Macao è stata sospesa al primo giro di gara a causa di una incredibile carambola che ha visto coinvolte addirittura 16 vetture.

Ad innescarla è stato Daniel Juncadella, finito a muro in uscita dalla "Police Bend", uno dei punti più stretti del Circuito da Guia.

Alle sue spalle c'era Raffaele Marciello, che è riuscito miracolosamente ad evitare la Mercedes, cosa che invece non ha potuto fare l'incolpevole Laurens Vanthoor, il quale ha centrato con la propria Porsche la parte posteriore destra della vettura del collega finendo con il bloccare la traiettoria.

Inutile dire che, essendo tutti incollati l'uno all'altro, il tamponamento a catena è stato inevitabile, con l'Audi R8 di Lucas Di Grassi addirittura sollevata da terra colpita nel posteriore.

Bandiera rossa e gara interrotta per consentire la rimozione dei rottami, la pulizia della pista e la riparazione delle barriere.

"Purtroppo non ho potuto vedere in anticipo Juncadella - ha detto Vanthoor - Ormai era fermo, ho provato a frenare, ma l'auto mi è andata in sottosterzo e non c'è stato nulla da fare. In quel punto la curva è cieca e c'era spazio solo per una macchina".

Informazioni aggiuntive di Jack Cozens

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati GT
Evento FIA GT World Cup: Macao
Sub-evento Sabato, Qualifying Race
Circuito Circuito da Guia
Articolo di tipo Ultime notizie