Luigi Cecchi al Giro d'Italia con una Ferrari 430

Luigi Cecchi al Giro d'Italia con una Ferrari 430

Dividerà l'abitacolo della vettura della Superchallenge con Riccardo Romagnoli

Imprenditore bresciano, da sempre appassionato di auto sportive e di motorsport, Luigi Cecchi sarà in equipaggio con Riccardo Romagnoli a bordo di una Ferrari 430 Challenge del Superchallenge Team in occasione del Giro d'Italia Automobilistico 2012. Il lombardo fa il suo esordio nel mondo delle corse nel 2011, senza alcun apprendistato, direttamente nella Superstars Series. Dopo le normali difficoltà iniziali, al termine della stagione può ritenersi più che soddisfatto della sua prima annata, e inizia a muoversi per trovare la giusta collocazione per il 2012, salvo poi fermare tutto: “L’esperienza Superstars è stata bella, mi sono dovuto solo abituare a stare nella bagarre, ma per il resto posso ritenermi un privilegiato, e avendo già guidato in tante occasioni auto sportive con tanti cavalli, imparare a capire la Jaguar con cui correvo non è stato traumatico! Il mio obbiettivo primario però resta la mia azienda di Energy drink Gasoline for Humans che proprio nel 2011 aveva iniziato a crescere. La mia passione per le corse doveva essere correlata alla promozione del mio prodotto, per cui ho iniziato a cercare delle situazioni che potessero favorire i due aspetti. Dopo alcuni test con vetture GT ho deciso che nel 2012 la crescita dell’azienda era la priorità e avrei corso solo se avessi avuto il tempo e la giusta opportunità”. E quindi dopo essere stato alla finestra a vedere gli altri, ecco che si presenta l’opportunità del Giro d’Italia Automobilistico. Una gara particolare, lunga, da condividere, e con tanti chilometri. “Stare alla finestra mi dava fastidio…per fortuna ho mantenuto i contatti con diverse persone che con me si sono rivelate sincere e amichevoli, ed è nata l’opportunità. Il Giro d’Italia Automobilistico è per me una ottima occasione per promuovere la mia bevanda, e il fatto che per la prima volta si vada in Sicilia è perfetto in ottica di marketing dato che inizieremo la distribuzione anche li. Correrò con l’amico Riccardo Romagnoli che ho conosciuto in Superstars e trovo una persona amica anche nello staff organizzativo della gara. Sono dettagli che mi danno sicurezza e gioia. Spero di conoscere presto anche Marcello Lotti e il suo staff, ho sempre sentito grandi apprezzamenti su di loro”. Veniamo alla parte più tecnica: correrà con una Ferrari F430 Challenge e ti occuperà delle Prove Velocità in pista. “Romagnoli aveva già un accordo di massima con il team Superchallenge per la Ferrari F430. È una vettura che conosco e non dovrei avere difficoltà a prenderne le misure. Lui, che ha già fatto il Giro nel 2011, si è divertito molto nelle Prove Speciali, per cui abbiamo deciso che io mi occuperò della pista. Ci manca solo di definire il navigatore ma è questione di poco tempo. Con questo tipo di vettura potremmo ambire alle posizioni di vertice. Ora vogliamo studiarci le PS. Credo che mi divertirò molto!”. Quindi possiamo dire che in un 2012 in cui ha rischiato di dover tenere a freno la tua passione, ha trovato il giusto compromesso tra gli impegni aziendali e la voglia di correre. “Certamente! Percorro l’Italia in lungo e in largo durante la settimana, ma farlo a bordo di un’auto da corsa sarà straordinario, e in più promuoverò il mio brand associandolo a un marchio amatissimo come quello della Ferrari. Attraverseremo luoghi belli e storici, tagliando in due l’Emilia Romagna che è la terra dei motori; correremo in bei circuiti e finiremo alle pendici dell’Etna. Non credo che ci siano altre gare che passano per tante città a contatto con il pubblico e regalino ai piloti emozioni e scenari così unici!”.

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati GT
Articolo di tipo Ultime notizie