Lotus Cup Italia: Nespoli domina ad Imola

Lotus Cup Italia: Nespoli domina ad Imola

Il pilota elvetico non ha avuto avversari conquistando la pole position ed una bellissima doppietta

Il quinto appuntamento della Lotus Cup Italia 2014 risponde al nome di Franco Nespoli: il pilota elvetico, al via sulla Lotus Elise Cup PB-R della Cipriani Motorsport, ha dominato il round di Imola conquistando la pole position e la vittoria in entrambe le gare, dimostrandosi decisamente a suo agio sulla vettura sviluppata da PB Racing ed Hexathron Racing Systems.

GARA 1
Al semaforo verde era il poleman Franco Nespoli (Cipriani Motorsport) a prendere subito il comando della corsa mentre alle sue spalle Scolari e Coldani venivano a contatto, con quest’ultimo costretto ad un controllo rallistico nella ghiaia del Tamburello. Si inserivano così alle spalle del leader Manassero, Lorenzini e Scolari, seguiti da un ottimo Alberto Grisi, autore di una partenza perfetta che gli permetteva di guadagnare subito diverse posizioni. Con Nespoli che incrementava il suo vantaggio, subito dietro era lotta accesa tra il gruppetto dei tre piloti capitanati da Manassero mentre Grisi aveva il suo bel da fare per contenere un arrembante Guastamacchia, che a sua volta precedeva Coldani,la Del Castello, Minella, Fumagalli e Utzieri. A metà gara Guastamacchia rompeva gli indugi e andava a passare Grisi, poco dopo imitato anche da Coldani e dalla Del Castello, a causa di una perdita di effcenza aerodinamica sulla vettura della AGV Racing dovuta al distacco parziale del diffusore, derivato da una “bussata” di Guastamacchia. Coldani iniziava così la sua rimonta nonostante un cerchio rotto, andando a caccia del trio di testa. A pochi minuti dal termine due colpi di scena, con Manassero fermo all’uscita della Tosa (problema elettrico sulla sua Lotus Elise Cup PB-R) e Stabellini che usciva violentemente alla Piratella, costringendo il Direttore di Gara a terminare anticipatamente la corsa con l’esposizione della bandiera rossa. Nespoli conquistava così la vittoria davanti a Lorenzini, Scolari, Coldani, Guastamacchia, Del Castello, Fumagalli, Grisi, Utzieri, Minella e i comunque classifcati Manassero e Stabellini.

GARA 2
La seconda prova della Lotus Cup Italia 2014 sull’ “Enzo & Dino Ferrari” di Imola vedeva un arrembante Manassero prendere subito la testa della corsa seguito da Stratta e Scolari, abili a sfruttare la partenza lanciata che sorprendeva invece il poleman Nespoli. Alle loro spalle era lotta tra Luli Del Castello e Mauro Guastamacchia, quest’ultimo penalizzato dalla Direzione Gara con un Drive Through che il pilota di Bornasco non scontava, venendo così squalifcato dopo la bandiera a scacchi. A centro gruppo rinveniva bene Fumagalli che aveva la meglio su Grisi e Caprotti, mentre Fiore perdeva terreno dal gruppo di testa. Con Nespoli che recuperava metri preziosi sui primi, il secondo colpo di scena arrivava da Manassero, il quale iniziava ad accusare nuovamente problemi elettrici sulla sua Elise che lo costringevano a resettare la vettura in corsa, operazione che gli costava la leadership. A due giri dal termine l’elvetico della Cipriani Motorsport riusciva nel sorpasso vincente ai danni del connazionale Scolari, manovra che lo portava in prima posizione; negli stessi istanti, Grisi fniva fuori pista alla Rivazza nel tentativo di superare Caprotti, mettendo così fne anzitempo alla sua gara. Sotto la bandiera a scacchi transitava così per primo Nespoli seguito sul podio da Fabrizio Scolari e Giacomo Stratta; a seguire chiudevano Manassero, la Del Castello, Fumagalli, Caprotti, Utzieri, Fiore e Geminiani.

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati GT
Piloti Franco Alberto Nespoli
Articolo di tipo Ultime notizie