Lotus Cup: a Castiglioni il titolo della classe GT Cup

Lotus Cup: a Castiglioni il titolo della classe GT Cup

Cazzaniga ha chiuso al meglio la stagione, vincendo la gara di Varano

Dal weekend di Varano de Melegari è uscito il nuovo campione della classe GT Cup in Lotus Cup: è Matteo Castiglioni, leader della classifica di classe dal primo appuntamento, posizione che non ha mai mollato per tutta la stagione. Un risultato giunto dopo una lotta serrata con l'amico Maurizio Fortina, col quale anche a Varano ha ingaggiato un grande duello che ha tenuto in bilico il titolo fino a pochi giri dal termine. I due si sono trovati a lottare per la leadership della gara già al semaforo verde dopo una gran rimonta essendo partiti dalle ultime due file. Fortina, più abile nel primo giro, si è trovato davanti a tutti già al secondo giro ma nei tubi di scarico si è piazzato immediatamente Castiglioni, seguito da Cazzaniga. I primi due sono rimasti in testa fino al pit stop, quando Cazzaniga, anticipando tutti, si è fermato per primo ed ha sfruttato la pista libera dopo il rientro in pista per mettere tra sè e gli avversari alcuni secondi di margine. Castiglioni ha sempre marcato Fortina metro dopo metro, entrando insieme allo svizzero anche ad effettuare la sosta ai box. Al rientro in pista, al campione uscente hanno cominciato a presentarsi i primi problemi al cambio, che lo hanno costretto a rimanere solo con la quinta marcia per il resto dei giri. Castiglioni ha quindi potuto approfittarne per issarsi in seconda posizione e mantenerla fino al termine della corsa, vincendo così il suo primo titolo in Lotus Cup. Cazzaniga, davvero in gran forma e libero da problemi di classifica, ha girato con tempi di rilievo assoluto, praticamente da qualifica, ed è riuscito a mettere un buon margine tra sè e gli avversari, dopo aver effettuato il pit stop obbligatorio, giungendo indisturbatamente primo sotto la bandiera a scacchi. Dietro ai tre primattori è emerso uno splendido Vito Utzieri che con il quarto posto assoluto e secondo tra le 2Eleven è riuscito ad aggiudicarsi la piazza d'onore riservata alle vetture scoperte. Utzieri ha battagliato per la gran parte della gara con Perico, Peroni e Merzario, uscendo vincente proprio in volata su Perego. Quest'ultimo, anche se solo alle prime esperienze in Lotus Cup, ha confermato ancora una volta di essere velocissimo e a bordo della sua 2Eleven rossa è sempre stato in crescita, con prestazioni in linea con i principali protagonisti del trofeo. Ottima impressione ha destato la coppia Perico-Calì che ha concluso il weekend in sesta posizione assoluta, terza di classe, dimostrando di essere molto veloce e competitiva alle prime esperienze con la berlinetta inglese. Sempre molto veloce Gianni Giudici, settimo assoluto con la splendida Lotus Evora, alla prima presenza nel monomarca italiano, dove diventerà protagonista assoluta la prossima stagione. Ottimo il debutto di Guido Daelli in pista a Varano nella duplice veste di pilota e giornalista, che ha disputato un weekend in crescendo e si è dimostrato parecchio soddisfatto dei tempi ottenuti alla fine del weekend. Al nono posto è giunto Arturo Merzario dopo aver sfiorato la vetta della corsa ed essere partito dalla prima fila, poi purtroppo rallentato da alcuni problemi. A chiudere le prime dieci posizioni Franco Bobbiese che ha dovuto cedere nel finale a causa di alcuni problemi alla frizione, dopo essere partito davanti a tutti ed essere rimasto in zona podio nella prima parte di gara. Non classificati Vittorio Pugliese, che ha dovuto abbandonare per problemi di motore, Fabio Faustinelli partito ottimamente ma poi autore di una spettacolare uscita di pista in pieno rettilineo che ha provocato l'ingresso della safety car e Francesco Abate, ritiratosi dopo alcuni giri. La Lotus Cup si è conclusa quindi proclamando i propri vincitori: Nando Cazzaniga per la classifica Assoluta e di classe 2Eleven, Matteo Castiglioni per la classe GT Cup. La macchina organizzativa è già al lavoro per la prossima stagione e tantissime saranno le novità, sia nel calendario che nell'organizzazione. Nel weekend di Varano è stato selezionato lo svizzero Maurizio Fortina per disputare la prossima sei ore di Vallelunga con una Lotus Evora, che condividerà con i piloti Gianni Giudici e Gavin Kershaw. Questo il commento di Cazzaniga appena sceso dal podio: "Ci tenevo a vincere qui a Varano l'ultimo appuntamento della stagione per concludere al meglio una annata splendida culminata con 5 vittorie, altri due podi, sette giri veloci e sei pole position. E pensare che per un errore ai box mi hanno comminato un drive trought ma sono riuscito comunque a portare a casa la vittoria, merito di una seconda parte di gara dove ho dato il cento per cento ed ho girato sempre con tempi da qualifica. Sono davvero entusiasta ed ora comincerò a pensare ai festeggiamenti! Non posso non ricordare e ringraziare tantissimo i ragazzi della PB Racing a cominciare da Stefano d'Aste, Federico, Carletto ma anche Modesto, che mi ha seguito per tutta la stagione". Matteo Castiglioni, dopo aver largamente festeggiato il titolo GT Cup, ha commentato così la sua stagione: "Sono davvero felicissimo, ho portato a casa il titolo dopo essere stato davanti a tutti per l'intera stagione. La lotta con il mio amico Fortina è stata splendida e mi dispiace che lui abbia avuto problemi al cambio perchè mi sarebbe piaciuto giocarmela con lui fino alla fine. Sono contento anche del mio secondo posto qui a Varano: ho cercato di recuperare su Cazzaniga dopo il pit stop però poi ho preferito non rischiare e portare a casa i punti necessari a vincere il titolo in GT Cup. Devo fare i complimenti a Cazzaniga per la splendida stagione che ha disputato, come al mio eterno rivale Maurizio Fortina, col quale sicuramente mi ritroverò a battagliare la prossima stagione. Devo ringraziare la PB Racing perchè mi ha messo a disposizione una vettura splendida per tutta la stagione. Ora per festeggiare ed onorare al meglio la grande annata parteciperò al Rally di Monza tra due settimane". Maurizio Fortina, Campione uscente, ha reso onore ai suoi rivali: "Devo prima di tutto fare i complimenti per la grande stagione sia a Cazzaniga che a Castiglioni. E' un onore avere battagliato con due piloti così forti e validi, con i quali ci siamo trovati in lotta praticamente ad ogni gara. Io punto a rifarmi la prossima stagione. Qui a Varano purtroppo sono stato sfortunato, dopo il pit stop ho avuto problemi al cambio e sono rimasto con solo la quinta marcia. La cosa che mi ha stupito è che riuscivo comunque a girare con tempi piuttosto buoni, tanto da poter arrivare sul terzo gradino del podio. Voglio ringraziare i ragazzi della PB Racing, Stefano d'Aste e tutti i meccanici che durante la stagione hanno sempre dato il meglio per permettermi di ben figurare. Ora voglio concentrarmi sulla sei ore di Vallelunga dove parteciperò grazie a Lotus che mi ha scelto dopo una selezione effettuata da Claudio Berro ed Arturo Merzario: la cosa mi inorgoglisce e voglio ripagare nel miglior modo possibile alla loro fiducia".

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati GT
Articolo di tipo Ultime notizie