Le linee guida del Giro d'Italia Automobilistico 2012

Le linee guida del Giro d'Italia Automobilistico 2012

Ecco tutto quello che c'è da sapere sulla nuova edizione della Grande Corsa

Il Giro d’Italia Automobilistico prende forma. Gli incontri si susseguono, di settimana in settimana s’aggiungono proposte e i tasselli prendono posto. Coordinare, programmare, dirigere mille tra commissari e Forze dell’Ordine, interagire con i funzionari locali, con gli amministratori delle sette regioni, con la Federazione e poi ancora con i piloti, i team, le Case, i giornalisti non è cosa di poco conto. L’attività degli organizzatori non conosce pause. Il Giro d’Italia Automobilistico stabilisce i cardini attorno i quali ruoterà la Grande Corsa 2012, in pratica si sta entrando nella fase operativa più calda. ISCRIZIONI Il primo annuncio è rivolto verso i piloti e riguarda l’apertura delle Iscrizioni fissata per il 15 maggio. Si potrà inviare la domanda d’adesione alla gara, compilando la scheda scaricabile dal sito internet. Il termine delle Iscrizioni è fissato alla data del 20 settembre 2012. AGEVOLAZIONI Per gli equipaggi che si iscriveranno entro il 31 luglio, gli organizzatori prevedono un bonus di 500 litri di carburante e il trasporto dei mezzi di servizio in Sicilia incluso nel costo di iscrizione. EQUIPAGGI Possono essere composti da due sino a quattro piloti per vettura. Il costo d’iscrizione è di 6.000 Euro per le vetture di cilindrata superiore a 2000 cc; 4.000 Euro sino a 2000 cc.; 4.000 Euro per le vetture storiche. Il costo d’iscrizione per il trofeo di Tappa è fissato in 2.000 Euro a vettura e sarà possibile iscriversi ad una sola tappa. CATEGORIE Saranno ammesse vetture moderne e storiche, suddivise in Gruppi come nell’edizione precedente: Vetture GT; Vetture corrispondenti al regolamento 24 Ore del Nurburgring; Vetture Turismo; Vetture Rally; Vetture Trofei Monomarca Turismo. TAPPE Sei i giorni di gara, cinque le tappe: lunedì 22 e martedì 23 ottobre Verifiche amministrative e tecniche, Conferenza Stampa a Torino, avvio Tappa 1 – Sezione 1 (trasferimento Torino – Biella); Tappa 1 - Sezione 2 Mercoledì 24 ottobre, Biella – Franciacorta; Tappa 2 Giovedì 25 ottobre, Franciacorta - San Marino; Tappa 3 Venerdì 26 ottobre, San Marino – Orvieto; Neutralizzazione per trasferimento; Tappa 4 Sabato 27 ottobre, Palermo – Enna; Tappa 5 Domenica 28 ottobre, Enna – Catania. Domenica 28 ottobre Cerimonia di premiazione a Catania. PROVE DI VELOCITA' Monza, Franciacorta, Imola, Misano e Pergusa sono gli autodromi dove si svolgeranno le cinque Prove di Velocità. Il totale del chilometraggio delle gare in circuito è pari a circa 175 chilometri. PROVE SPECIALI Undici le frazioni cronometrate in asfalto, a comporre il percorso rallystico dallo sviluppo totale pari a 140 chilometri. Bielmonte, Pray, Valtaleggio, Canossa, Talla e Prodo sono “piesse” conosciute alle quali si aggiungeranno alcune novità a San Marino, Orvieto, nella zona dell’Etna e delle Madonie. Prove Super Speciali. Le tre gare tipo “Rally in Circuito” si svolgeranno a Franciacorta, Modena e Magione, il totale approssimativo del loro sviluppo è pari a 36 chilometri. CLASSIFICHE Al “Giro”, gli equipaggi con Vetture Moderne e Vetture Storiche concorrono per aggiudicarsi la Classifica Assoluta, di Gruppo, di Classe, la Coppa delle Dame e per le Classifiche del Trofeo di Tappa, queste ultime redatte sulla base di una classifica a stralcio dall’Assoluta. La novità per il 2012 infatti prevede premi per i vincitori delle singole tappe, alle quali possono accedere tutti gli iscritti alla Grande Corsa e chi si iscrive ad una singola Tappa da scegliere tra quelle previste.

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati GT
Articolo di tipo Ultime notizie