La Mercedes trionfa alla 24 Ore del Nurburgring

La Mercedes trionfa alla 24 Ore del Nurburgring

La SLS AMG della Black Falcon si è imposta in una gara interrotta per ben 9 ore per pioggia

Buona la terza per la Mercedes: la Casa tedesca è finalmente riuscita a conquistare la vittoria nella 24 Ore del Nurburgring, grazie all'ottima prova della SLS AMG portata in gara dalla Black Falcon. L'equipaggio composto dal veterano Bernd Schneider e dal terzetto Sean Edwards, Jaroen Bleekemolen e Nicki Thiim, tutti piloti provenienti dalla Porsche Supercup, ha preceduto di circa due minuti e mezzo la BMW Z4 della Marc VDS (Martin/Piccini/Buurman/Goransson), al termine di una gara che è stata anche interrotta per circa nove ore a causa della pioggia torrenziale caduta nel corso della notte. Proprio Martin è stato il grande protagonista di questa gara, riuscendo anche a girare quasi 20" più velocemente rispetto agli altri quando la pista era bagnata, ma alla lunga il pilota ufficiale della BMW non ha potuto fare nulla per fermare gli avversari della Stella a tre punte, nonostante la gara di questi ultimi non sia stata priva di sbavature. Basta pensare che nella mattinata di oggi hanno perso un paio di minuti quando il pluricampione del DTM Bernd Schneider è finito fuori pista proprio quando stava recuperando parecchio terreno. Fortunatamente per il tedesco, la sua SLS AMG è stata recuperata piuttosto rapidamente, consentendogli di riprendere la pista e di involarsi verso il successo. Sul terzo gradino del podio è salita l'altra Mercedes della Rowe Racing affidata a Graf/Jager/Seyffarth/Bastian, che ha chiuso distanziata di un giro, precedendo la vettura gemella, che a sua volta ha completato una tornata in meno rispetto ai vincitori. Stesso distacco beccato anche dalla prima delle Audi, che è la R8 LMS Ultra della Phoenix Racing scattata dalla pole con Winkelhock/Fassler/Stippler/Rockenfeller, con l'ultimo che è arrivato da Brands Hatch dopo aver corso nel DTM. Stesso discorso che vale anche per Martin Tomczyk, sesto al traguardo con la BMW Z4 che ha diviso con Dirk Adolf, Claudia Hurtgen e Jens Klingmann, e la cui gara è stata un po' rallentata dal contatto tra l'unica collega donna dell'equipaggio e la vettura del compagno di squadra Uwe Alzen. Solo settima, infine, la Porsche dei vincitori della passata edizione, ovvero quella della Manthey (Holzer/Tandy/Bergmeister/Lietz).

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati GT
Articolo di tipo Ultime notizie