La Mercedes sigla una tripletta alla 24 Ore di Dubai

La Mercedes sigla una tripletta alla 24 Ore di Dubai

Il successo è andato alla SLS AMG GT3 del team Abu Dhabi by Black Falcon

Un anno dopo il debutto in gara avvenuto proprio alla 24 Ore di Dubai, la Mercedes-Benz SLS AMG GT3 ha conquistato una prestigiosa tripletta nella settima edizione della gara di durata che ha aperto ufficialmente la stagione 2012. Il successo è andato al team tedesco Abu Dhabi by Black Falcon che ha schierato un equipaggio di quattro piloti, Khaled Al Qubaisi, Sean Edwards, Jeroen Bleekemolen e Thomas Jäger, che hanno coperto la distanza di 628 giri pari a 3.384,92 km stabilendo il nuovo record della corsa disputata negli Emirati. Sugli altri due gradini del podio le altre due Mercedes del team Heico Motorsport con Bernd Schneider, Maximilian Buhk, Christiaan Frankenhout, Max Nilsson e Andreas Zuber che hanno concluso al posto d'onore davanti alla vettura gemella condotta da Kenneth Heyer, Andreas Simonsen and Rodolfo Gonzalez a cui si è aggiunto anche Bernd Schneider. Per la Casa della Stella a tre punte si tratta del primo successo in una 24 Ore dopo l'affermazione della Sauber-Mercedes C9 a Le Mans nel 1989! Alla Bmw Z4 vittoriosa l'anno scorso con il team Saudi Falcons by Schubert, condotta da Abdulaziz Al Faisal, Faisal Binladen, Edward Sandström, Jörg Müller e Claudia Hürtgen è rimasta la magra consolazione di concludere la corsa al quarto posto dopo che dei detriti entrati nell'alimentazione hanno costretto la vettura tedesca ad una sosta non prevista a tre ore dalla conclusione. Settantatre le vetture che si sono schierate alla partenza di una corsa molto dura che ha visto distacchi molto ampi e che, quindi, non ha offerto grandi opportunità di battaglia. Poca fortuna per la Ferrari 458 dell'AF Corse che partiva in prima fila nella griglia di partenza. I migliori italiani sono stati Frazza-Magnoni-Scarpaccio-Cressoni-Foglio sulla Ginetta G50 classificati 23. assoluti e quarti di classe, mentre alcuni prooblemi hanno avversato Cappelletti-Piron-Cassera-Necchi-Bonacini più staccati su una vettura analoga. Nella classe A3 successo della Mini: la curiosità è che nell'equipaggio correva anche la ex moglie di Ralf Schumacher, Cora. 24 ORE DI DUBAI, Dubai, 13-14 gennaio 2012 La classifica assoluta 1. Al Qubaisi-Edwards-Bleekemolen-Jäger - Mercedes SLS AMG GT3 - 628 giri 2. Schneider-Buhk-Frankenhout-Nilsson-Zuber - Mercedes SLS AMG GT3 - + 2 giri 3. Schneider-Heyer-Simonsen-Gonzalez - Mercedes SLS AMG GT3 - + 3 giri 4. Binladen-Sandström-Müller-Hürtgen-AlFaisal – Bmw Z4 GT3 - + 3 giri 5. Klohs-Bruder-Lusser-Ragginger-Dolenc – Porsche 997 GT3 R - + 13 giri 6. Ineichen-Ineichen-Amstutz-Matter – Porsche 997 GT3 R - + 17 giri 7. Radermecker-de Sordi-Lux-Lopez-Enge - Mercedes SLS AMG GT3 - + 17 giri 8. Pronk-Kox-Müller-Retera - Lamborghini Gallardo LP600 - + 32 giri 9. Neuser-Merlin-Stovicek-Vahamaki-Leipert - Lamborghini Gallardo LP600 - + 53 giri 10. Stückle-Eng-Langhorne-Dieter Frers – Porsche 997 GT3 R - + 57 giri

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati GT
Articolo di tipo Ultime notizie