La 25 Ore Energy Saving si rinnova nel 2012

La 25 Ore Energy Saving si rinnova nel 2012

La gara ai minor consumi si disputerà per metà sulle strade normali e non più tutta a Magione

La 25 Ore di Magione Energy Saving Race, l’unica gara di consumi per auto stradali in Italia organizzata dall’Autodromo dell’Umbria in collaborazione con ACI Perugia torna quest’anno a Magione il 13 e 14 maggio con una formula completamente rinnovata. L’ormai tradizionale competizione al consumo più basso, che di norma vedeva gli equipaggi impegnarsi per venticinque ore al volante del proprio mezzo sulla pista di Magione, da quest’anno infatti vedrà i concorrenti percorrere le prime dodici ore di gara sulle trafficate strade che costeggiano il lago Trasimeno e le restanti nella tradizionale full-immersion notturna all’interno dell’Autodromo dell’Umbria. Ciò consentirà ai mezzi in gara di testare i propri consumi e le emissioni prodotte anche sulle strade di tutti i giorni, riproducendo un uso quotidiano dell’auto. Le due fasi della competizione (strada e circuito) daranno origine a classifiche distinte per ogni singola sezione. Con questo nuovo format organizzativo e grazie alla copertura televisiva di RAI News che farà da media partner alla sesta edizione dell’evento con servizi e collegamenti periodici dal luogo di gara, la 25 Ore di Magione - che si conferma come la più attendibile prova di durata e consumo per auto di serie in Italia - offrirà ai concorrenti ed alle aziende presenti all’evento un’ulteriore occasione di visibilità. L’aggiornamento della formula di gara è stato studiato dalla direzione dell’Autodromo dell’Umbria, dagli esperti dell’Automobile Club d’Italia e dai tecnici del CNESS (Centro Nazionale di Educazione e Sicurezza Stradale) per attivare un nuovo metodo di valutazione che con la massima attendibilità individui il reale consumo di carburante delle vetture utilizzate nelle due fasi della gara. Altra novità per la Energy Saving Race 2012 sarà costituita dalla nuova suddivisione delle vetture in gara: non più classifiche in base alle cilindrate, ma in base al segmento commerciale di appartenenza dell’auto. Citycar, piccole, medie, grandi, monovolume, fuoristrada e suv, furgoni fino a 3.500 kg e i veicoli sperimentali in grado di circolare nel rispetto del Codice della Strada saranno i protagonisti dell’edizione numero sei della “sfida all’ultima goccia”. Sarà l’auto che nel suo settore avrà prodotto meno emissioni inquinanti a diventare regina della 25 Ore 2012, che quest’anno prenderà il nome di “Circuit & road”.

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati GT
Articolo di tipo Ultime notizie