La 12 Ore di Bathurst va all'Audi R8 LM

La 12 Ore di Bathurst va all'Audi R8 LM

Battute la Mercedes Benz del team Erebus e la Ferrari 458 del team Clearwater Racing

E’ calato il sipario sulla 6. edizione della 12 Ore di Bathurst, la corsa australiana che si disputa sui saliscendi del tracciato del New South Wales. Il successo a Mount Panorama è andato all’Audi R8 LM del team Phoenix Racing con l'equipaggio Mies/O'Young/Joens che ha coperto 270 giri. Al secondo posto si è classificata la Mercedes Benz SLS del team Erebus con Slade/J.Bleekemolen/Hackett/Curtis che ha concluso a meno di un minuto, mentre tra le due Ferrari iscritte, il miglior risultato è stato centrato dal team Clearwater Racing, già campione dell’edizione 2011 del GT3 Asia. La 458 GT3 affidata all’equipaggio composto da Matt Griffin, Weng Su e Craig Baird ha chiuso sul terzo gradino del podio, grazie ad un’attenta strategia che ha permesso di sfruttare al meglio le potenzialità della vettura, nonostante la zavorra di 50 Kg impostale al termine delle qualifiche. E’ stata invece costretta al ritiro, a circa metà della gara, la Ferrari della scuderia Maranello Motorsport a causa di un guasto tecnico sul sensore di rilevazione antiincendio che ha interrotto la corsa al podio del team australiano, distintosi tra i principali protagonisti del fine settimana australiano.

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati GT
Articolo di tipo Ultime notizie