Il Nordschleife riapre alle GT3, ma con delle limitazioni

condividi
commenti
Il Nordschleife riapre alle GT3, ma con delle limitazioni
Di: Matteo Nugnes
07 apr 2015, 17:00

La potenza dovrà essere ridotta del 5%, inoltre in alcune zone ci sarà il limite dei 200 km/h: si salva la 24 Ore

La 24 Ore del Nurburgring è salva: seppur con alcune restrizioni, le vetture GT3 sono state infatti riammesse a correre sul Nordschleife, dopo essere state bandite in seguito all'incidente di Jann Mardenborough durante la gara del VLN, che purtroppo è costato la vita ad uno spettatore (la sua Nissan GT-R è decollata al Flugplatz, finendo oltre le reti).

Nella giornata di oggi la DMSB, ovvero la Federazione Tedesca, ha indetto una tavola rotonda a Francoforte con i costruttori e con i piloti per cercare di trovare delle soluzioni che permettessero a questa tipologia di tornare sull'Inferno Verde entro breve.

Alla fine ha avuto la meglio il buonsenso e sono stati trovati dei punti d'accordo: per prima cosa è stato deciso di introdurre un'immediata riduzione del 5% della potenza delle vetture GT3.

Ma non è tutto, perché per evitare che si possano verificare altri casi di decollo è stato fissato un limite di 200 km/h da rispettare in alcuni tratti della pista. Per la precisione si tratta di Flugplatz, Schwedenkreuz e Antoniusbuche. Invece al Dottinger Hohe è stato consentito di arrivare fino a 250 km/h. Questi limiti saranno verificati tramite un sistema GPS ed eventuali infrazioni saranno punite al pari dell'aver ignorato la presenza di una bandiera gialla.

Questo per quanto riguarda i concorrenti, ma anche per gli spettatori ci sono delle novità importanti: le aree di Flugplatz, Schwedenkreuz, Metzgesfeld e Pflanzgarten avranno un accesso limitato fino a quando non saranno completati i lavori per renderle più sicure. In ogni caso, la DMSB ci ha tenuto a precisare che queste sono tutte misure da considerare a breve termine, fino a quando non saranno state trovate dello soluzioni più a lungo termine.

Prossimo articolo GT
La 3 Ore Endurance Champions Cup scatta da Imola

Previous article

La 3 Ore Endurance Champions Cup scatta da Imola

Next article

Davide Amaduzzi si accasa con Emotion Motorsport

Davide Amaduzzi si accasa con Emotion Motorsport

Su questo articolo

Serie GT
Autore Matteo Nugnes
Tipo di articolo Ultime notizie