Il Giro d'Italia slitta alla prima settimana di novembre

Il Giro d'Italia slitta alla prima settimana di novembre

La concomitanza con le elezioni in Sicilia ha indotto l'organizzazione a posticipare la gara

Le elezioni del Presidente della Regione e dei deputati dell'Assemblea regionale siciliana, in programma il 28 ottobre 2012, inducono gli organizzatori del Giro d’Italia Automobilistico a posticipare la gara al 6 – 11 novembre 2012. Dalla data originaria del 23 al 28 ottobre, la Grande Corsa Italiana si muove dunque di due settimane passando al periodo che va da martedì 6 a domenica11 novembre, per evitare la concomitanza con il rilevante appuntamento delle elezioni della Regione Sicilia. La decisione maturata in questi giorni, è stata presa dagli organizzatori del Giro d’Italia Automobilistico in pieno accordo con Michele Miano, presidente della Scuderia Targa Florio e responsabile organizzativo delle Tappe siciliane. Marcello Lotti motiva la decisione assunta in anticipo: "Quando siamo venuti a conoscenza della data delle Elezioni, ci siamo attivati immediatamente per individuare la soluzione più opportuna per evitare una concomitanza che avrebbe potuto generare difficoltà con i permessi delle tappe siciliane e, chiaramente, per avere l’attenzione mediatica adeguata ad una manifestazione di grande interesse come il Giro". Prosegue Lotti: "Abbiamo consultato concorrenti, team e collaboratori, in accordo con Michele Miano abbiamo assunto la decisione dello spostamento eludendo la contemporaneità con altre manifestazioni a calendario permettendoci di mantenere inalterato il programma del Giro". L’unico cambiamento riguarda le iscrizioni, il cui nuovo termine di chiusura è posticipato al 5 ottobre, in luogo dell’originario 30 settembre.

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati GT
Articolo di tipo Ultime notizie