Gulf 12 Hours travagliata per Filip Salaquarda

condividi
commenti
Gulf 12 Hours travagliata per Filip Salaquarda
Redazione
Di: Redazione
15 dic 2013, 10:42

Un peccato per il pilota ceco, che probabilmente aveva il potenziale per puntare al podio

La 12 Ore di Abu Dhabi si è conclusa in modo inatteso per Filip Salaquarda e per i suoi compagni di equipaggio Francesco Castellacci e Thomas Flohr. Dopo il settimo tempo in qualifica (2'11"228) i piloti della Ferrari 458 GT3 numero 14 schierata dal team Kessel Racing hanno accusato in gara alcuni problemi elettronici e la doppia rottura del cambio che hanno condizionato l'esito della corsa, conclusa purtroppo con il ritiro dopo la sesta ora. Eccellenti comunque i rilievi cronometici stabiliti dai tre piloti, che senza imprevisti si sarebbero probabilmente inseriti nella lotta per il podio. Filip Salaquarda: "La nostra è stata una gara piuttosto travagliata nonostante gli sforzi fatti dei tecnici del team Kessel Racing per risolvere i problemi ed evitare il ritiro. Francesco, Thomas ed io abbiamo dato vita ad un equipaggio solido, in grado di girare con costanza su tempi di buon livello: il potenziale per ambire al podio non mancava e mi auguro che in futuro possa presentarsi nuovamente l'opportunità di correre insieme".
Prossimo articolo GT
Gulf 12 Hours: vittoria di classe per la Nova Race

Previous article

Gulf 12 Hours: vittoria di classe per la Nova Race

Next article

12 Ore del Golfo: domina la Mercedes Black Falcon

12 Ore del Golfo: domina la Mercedes Black Falcon

Su questo articolo

Serie GT
Piloti Filip Salaquarda
Autore Redazione
Tipo di articolo Ultime notizie