Gulf 12 Hours: la Ferrari AF Waltrip in pole position

Gulf 12 Hours: la Ferrari AF Waltrip in pole position

Cinque 458 davanti a tutti, capitanate da quella affidata a Popow/Dalziel/Kaffer

Le Ferrari hanno dominato le qualifiche della Gulf 12 Hours, gara endurance che si disputerà domani sul tracciato di Abu Dhabi. Le 458 hanno monopolizzato le prime cinque posizioni dello schieramento di partenza, mostrando quindi un grande feeling con la pista di Yas Marina. A svettare alla fine è stata la vettura della AF Waltrip affidata ad Alex Popow, Ryan Dalziel e Pierre Kaffer, in una classifica che viene ottenuta in base alla prestazione media di tutti e tre i piloti e che quindi in un certo senso riflette il valore dell'intero equipaggio anche in vista della corsa. E la loro prestazione è stata particolarmente degna di nota, visto che Popow è arrivato in ritardo ad Abu Dhabi, finendo per essere costretto a saltare le prove libere di ieri, ed è anche per questo che il suo tempo è tanto più alto rispetto a quelli dei compagni di squadra. Il loro tempo medio alla fine è stato di 2'11"768 e grazie a questo hanno distanziato di poco più di un decimo l'equipaggio della Kessel Racing con Broniszewski/Peter/Zampieri, che sono gli unici ad essere rimasti al di sotto della soglia dei 2'12" oltre a loro. Seconda fila tutta AF Corse invece con le due 458 di Ardagna/Bruni/Vilander e Sarrazin/Minassian/Potolicchio, due equipaggi sicuramente da tenere d'occhio e arrivati in terra araba probabilmente con i favori del pronostico. La top fiva poi si completa con la seconda vettura gestita dalla struttra di Amato Ferrari in collaborazione con la Waltrip Racing, quella di Wyatt/Mediani/Rugolo. Sesto tempo per la prima delle Porsche, che è quella dell'Autorlando affidata a Sebastian Bleekemolen/Di Guida/Bleeker, che ha chiuso con un passivo di quasi sette decimi, tallonata dall'Audi R8 LMS di Patterson/Bratt/Bell e dalla McLaren MP4-12C di Parente/Bell/Ojjeh, con quest'ultima che però apre la schiera delle vetture distanziate di oltre 1". Tra i prototipi la miglior prestazione è andata alla Wolf GB08 della Avelon Formula, accreditata dell'undicesima posizione: la cosa curiosa è che Ivan Bellarosa ha fatto segnare il miglior tempo assoluto, ma paga i distacchi dei compagni Latif ed Al-Dhaeri.

Gulf 12 Hours - Qualifiche

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati GT
Piloti Ryan Dalziel
Articolo di tipo Ultime notizie