Ginetta Italy: bene al Nurburgring e nel British GT

Ginetta Italy: bene al Nurburgring e nel British GT

Arrivano riscontri positivi anche fuori dall'Italia per le vetture gestite da Nova Race

Apparizione spot lo scorso weekend per il Team Ginetta Italy-Nova Race sul tracciato tedesco del Nürburgring. La squadra emiliana ha portato in Germania due Ginetta G50 GT4 impegnate rispettivamente una nel British GT Championship (sul tracciato GP) e una nella celebre 24 Ore (sul mitico Nordschleife da oltre 25 km). Nel secondo round del campionato inglese riservato alle vetture Gran Turismo, la coupè gestita dalla Nova Race ha colto due ottimi risultati grazie ai veloci Mark Speakerwas e Piero Foglio; in qualifica la Ginetta G50 "italiana" ha conquistato rispettivamente il terzo posto di classe in griglia di partenza di Gara 1 e il sesto per quanto concerneva la seconda frazione, limitando il distacco dai veloci avversari d'oltremanica. Nella prima gara, la vettura condotta dall'equipaggio Speakerwas-Foglio ha costantemente occupato le posizioni di vertice di classe GT4 lottando con le vetture dei team WFR e Century Motorsport, chiudendo sul secondo gradino del podio. Gara 2 ha visto il duo targato Ginetta Italy prodigarsi in una bella rimonta riuscendo ad agguantare la terza piazza di classe, chiudendo a un giro di distacco dalla Lotus vincitrice, comunque un risultato ottimo dato l'altissimo livello del campionato nazionale britannico. Buona anche la prestazione di Ginetta Italy alla 24 Ore dove si presentava al via con i veloci Michael Simpson, Matteo Cressoni e Tiziano Frazza. Dopo aver conquistato il sessantesimo posto assoluto in griglia su oltre 200 vetture al via con Matteo Cressoni (in 9'19"225), era proprio il giovane mantovano a effettuare il primo stint di gara prima di consegnare la vettura nelle mani di Tiziano Frazza. Purtroppo il pilota veronese incappava in un'uscita di pista nella seconda parte del tracciato che costava all'equipaggio oltre 40 minuti, il tempo necessario per recuperare la Ginetta G50 ed effettuare le riparazioni del caso, perdendo diversi giri. Al ritorno in pista, Simpson prima e Cressoni dopo rimontavano grazie ad un ottimo passo, una performance addirittura più veloce nella fase notturna che consentiva all'equipaggio di recuperare diverse posizioni. La leggera pioggia presentatasi all'alba non comprometteva la marcia di Simpson-Cressoni-Frazza che andavano a chiudere sotto la bandiera a scacchi con il settantaseiesimo posto assoluto e ottavo di classe SP10, quella comprendente le vetture GT4. Per Ginetta Italy ora qualche settimana di respiro prima di tornare in pista a Franciacorta per il terzo round della Ginetta G50 Cup Italia. Per quanto riguarda eventi internazionali, il team emiliano non esclude un ritorno sul mitico Nordschleife in occasione della gara del VLN in programma a fine agosto.

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati GT
Articolo di tipo Ultime notizie