Endurance Champions Cup: quattro gare nel 2011

Endurance Champions Cup: quattro gare nel 2011

Oltre alle 6 Ore di Misano e Vallelunga, arrivano la 4 Ore di Monza a la 500 Miglia di Imola

Sulla scia del successo internazionale del 2010 della 6 Ore di Misano e della 6 Ore di Vallelunga nella prossima stagione gli appuntamenti endurance raddoppiano. Saranno infatti 4 le prove dell’Endurance Champions Cup, la nuova serie di durata per le vetture Turismo e Gt promossa e organizzata dal Gruppo Peroni Race. Ai classici appuntamenti di luglio (23) e novembre (20) con la 6 Ore di Misano e con la 6 Ore di Vallelunga che dalla prossima stagione diverrà 6 Ore di Roma ma si disputerà sempre sul tracciato alle porte di Roma, si aggiungono ad inizio anno, il 27 marzo, la 4 Ore di Monza, e l’8 maggio la 500 Miglia di Imola per un programma completo, collocato temporalmente nel corso dell’intera stagione e articolato su quattro dei principali autodromi nazionali. Il format di gara sarà lo stesso alla base del successo della 6 Ore di Vallelunga 2010 che ha visto il record di iscritti e di partenti per una competizione nazionale con ben 58 vetture iscritte e 55 al via. Vetture Turismo e Gt condivideranno lo stesso schieramento di partenza con classifiche di Raggruppamento e di Classe separate. Unica differenza regolamentare rispetto al 2010 sarà la non ammissione delle vetture GT1, ammesse ma non iscritte quest’anno. Si è voluto infatti favorire lo spettacolo livellando le prestazioni in pista. La mini Serie, composta da quattro gare evento, sembra aver già riscosso il parere favorevole dei team e dei piloti con la conferma di presenza di molti dei protagonisti 2010 come Maserati Corse, Af Corse, Lotus Italia, GDL, Kessel Racing, Promotor Sport, Rangoni Motorsport, Duller Motorsport, Costa Ovest, Veregra Competition, e Millenium Team. Forte l’interesse anche da tutta Europa con la conferma dei team impegnati a novembre nella 6 Ore di Vallelunga quando le vetture scritte da team con licenza non italiana ammontavano al 30%. Impossibile per questione di durata di gara la diretta TV, tutte le prove godranno comunque di copertura video con un servizio di cronaca di 30’ che sarà trasmesso la settima successiva la gara in prima serata su piattaforma Sky e rilanciato quindici giorni dopo su un network di oltre 60 emittenti locali.

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati GT
Articolo di tipo Ultime notizie