Così Kuala Lumpur accoglierà in estate il mondo GT

Così Kuala Lumpur accoglierà in estate il mondo GT

Dal 7 al 9 agosto la capitale malese ospiterà una ricca gara internazionale su un circuito cittadino lungo 3,2 km

Sebbene ancora non troppo pubblicizzato o percepito in Europa e nel resto del mondo come un happening da non perdere, il primo evento sportivo automobilistico destinato a scuotere il cuore di Kuala Lumpur sarà certamente una delle novità più interessanti della stagione 2015: si disputerà nel fine settimana compreso fra il 7 e il 9 agosto e in estremo oriente l'attesa è già grande...

Nel centro storico della capitale della Malaysia, sarà infatti ricavato un tracciato urbano, formato dall'alternanza di rettilinei e di 16 curve, delle quali 10 a sinistra, per una lunghezza complessiva di circa 3.200 metri, rispondente all'omologazione di Grado 3 della FIA: lo ha congegnato la britannica Apex Circuit Design di Clive Bowen.

L'evento, che prenderà il nome di “KL City Grand Prix” e dispone già di un proprio sito Web d'informazione all'indirizzo URL www.gtcitygrandprix.com, dovrebbe essere infulcrato attorno a una corsa endurance Gran Turismo di respiro internazionale, alla quale farebbero da competizioni di supporto diversi monomarca curati direttamente o in qualche modo riconducibili a marchi del gruppo Volkswagen, quali il Lamborghini Blancpain Super Trofeo Asia, la Formula Masters China Series e lo Scirocco Celebrity Challenge.

Stando alle previsioni della vigilia, la trasmissione globale dell'happening automobilistico dovrebbe raggiungere 1,2 miliardi di telespettatori in più di 50 Paesi. Il vantaggio di un simile evento si dovrebbe manifestare in una poderosa spinta al turismo e, successivamente, in un boost per l'economia malese. L'impatto di questa competizione sportiva “tutta in città”, stando agli analisti della PricewaterhouseCoopers, dovrebbe generare un giro d'affari di 750 milioni di Ringgit il primo anno e costantemente crescere fino a 1,3 miliardi di RM entro il 2020, rispettivamente equivalenti a 194 e 336 milioni di euro.

Alberghi, ristoranti, centri commerciali, locali di intrattenimento e altre attività nelle vicinanze della pista non potranno non beneficiare, direttamente e indirettamente, dell'afflusso di viaggiatori, turisti e appassionati. Un tentativo riuscito di gara cittadina sul suolo della Malaysia è già stato “sperimentato” il 22 novembre dello scorso anno tramite la seconda prova assoluta del Campionato FIA di Formula E, disputato nella località amministrativa e territorio federale di Putrajaya, creata nel 1995 per decongestionare dal traffico e “dalle burocrazie” proprio Kuala Lumpur...

Il circuito è stato infatti progettato per offrire spettacolari opportunità visive utilizzando lo skyline della metropoli malese e alcuni punti di riferimento iconico, in maniera da “imporre” un magnifico scenario ai fotografi di gara e alle telecamere: i piloti e le vetture in corsa affronteranno infatti alcune delle arterie più note e conosciute, come la Jalan P.Ramlee, Jalan Ampang, JalanSultan Ismail e la Jalan Pinang, ma soprattutto la linea di partenza e arrivo ha trovato posto dinanzi al Suria KLCC (quest'ultimo acronimo di Kuala Lumpur Convention Center), il mastodontico centro commerciale composto da 400 negozi al di sopra del quale si elevano le imponenti e riconoscibilissime Petronas Twin Towers...

Il tracciato del "KL City Grand Prix" di Kuala Lumpur

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati GT
Articolo di tipo Ultime notizie